Accertamenti medici per Djokovic dopo la sconfitta con Tabilo alle Internazionali di tennis a Roma

L’infortunio alla testa per la contusione data da una borraccia con acqua potrebbe aver danneggiato il tennista

Come Djokovic ripensa all'incidente accaduto a Roma, le sue condizioni, chi è il tennista cileno che lo ha sconfitto

Tempo di lettura: 2 Minuti
1100
Incidente a Novak Djokovic

Domenica 12 maggio alle Internazionali BNL di tennis a Roma valide per il Rank ATP 1000 si è svolta la gara tra Novak Djokovic e Alejandro Tabilo. Il tennista numero 1 al mondo è stato pesantemente sconfitto con 6-2, 6-3 dal cileno, attulmente 29° in classifica. Il risultato e la caduta del campione serbo destano molta preoccupazione, sentimento che ‘Nole’ condivide con i giornalisti in conferenza stampa a fine match.

Accertamenti medici Djokovic: il dolore alla testa e il calo fisico

Venerdì 10 maggio Djokovic è stato colpito in modo pesante da una borraccia piena d’acqua, il tennista è caduto a terra dolorante ed è stato subito medicato con un impacco di ghiaccio. Sembrava andare tutto bene, infatti il tennista serbo ha dichiarato in merito alle sua condizioni di stare bene. Invece sembra che qualcosa sia successo e che Djokovic abbia risentito parecchio delle conseguenze della contusione alla testa.

“Non me lo aspettavo” ha detto Nole riferendosi al fatto che la borraccia è caduta dall’alto in modo inaspettato.

Ho sentito un forte dolore alla testa e ho avuto mezz’ora, un’ora di nausea e vertigini dopo l’accaduto e anche sangue. Pensavo di stare bene, ma oggi era come se un altro giocatore fosse entrato nelle scarpe. Sabato non avevo dolore ma oggi sotto stress ero completamente fuori equilibrio e senza coordinazione. Completamente un altro giocatore rispetto a due giorni fa. Farò un controllo dal medico per capire cosa mi sia successo.”

Djokovic ha successivamente chiarito che lunedì 13 non ha fatto controlli medici, ma in vista del Roland Garros li farà.

Alejandro Tabilo, chi è il tennista che ha sconfitto il num.1

Il cileno ha aderito al torneo di Roma dopo aver vinto ad Aix-en-Provence un evento ATP Challenger. Battere Djokovic alle Internazioneli di Roma, lo porta sotto le luci della ribalta del tennis mondiale. “Stavo cercando di non pensarci”, dichiara Tabilo, ” cercando di mantenerlo punto per punto. E no, non posso crederci è pazzesco!

Alejandro Tabilo è un tennista mancino che ha un servizio e un dritto morbidi ma con Djokovic ha utilizzato una tattica diversa sferrando il primo dritto e controllando quanti più scambi possibili. Tabilo ha tenuto Djokovic in movimento mentre il serbo ha fatto due doppi falli regalando il primo set. La strategia di attacco ha destabilizzato sempre più Djokovic che ha ceduto in due set.

 



Da qualche anno affianco la mia attività lavorativa con la scrittura sia di racconti, premiati in tre edizioni del Giallofestival di Bologna che di articoli per piattaforme digitali. Fortunatamente il lavoro part time, mi consente di dedicarmi anche a concorsi letterari vincendo riconoscimenti o segnalazioni anche per edizioni di poesia, come il concorso nazionale Argentario. Ho ricevuto di recente il premio al Salone del libro di Torino nell'ambito della IV edizione del Giallofestival di Bologna con titolo di primo classificato 'miglior personaggio non protagonista' e relativa pubblicazione del racconto nella raccolta 2022 Damster ed. Del Loggione. Per la piattaforma digitale Serendipity srl, società in cui Chiara Ferragni è comproprietaria, sono stata articolista descrivendo i viaggi e i video inviati dagli utenti del sito di affitti turistici. Sono una persona sportiva, con la mia mountain bike ho percorso tutte le strade del Chianti fiorentino. Sono convinta che la mobilità green sia l’unico futuro possibile per la salvaguardia dell’ambiente e per il benessere psicofisico. Avendo svolto studi in Scienze Agrarie durante il periodo di isolamento per la pandemia ho svolto una raccolta fotografica e classificazione di circa 200 specie di flora spontanea e di circa 70 specie micologiche dell'area del Chianti fiorentino.