Chelsea vende due hotel per rispettare il FFP: i dettagli

Tempo di lettura: 1 Minuti
234
chelsea vende due hotel

Chelsea vende due hotel. Come riportato da Calcio e Finanza, il Chelsea ha utilizzato una particolare strategia per rientrare nei dettami previsti dal FPF inglese: vendere due hotel di proprietà del club.

Si tratta di un dettaglio che appare dalla lettura del bilancio al 30 giugno 2023.

I due hotel – il Millenium e il Copthorne – sono parte del Chelsea Village a Stamford Bridge e sono passati al nuovo proprietario dei Blues Todd Boehly due anni fa.

La cessione delle due strutture è avvenuta in favore della Blueco 22 Properties Ltd, una sussidiaria della Blueco 22 Ltd, cioè la società che controlla il Chelsea.

Una mossa che ha permesso a Boehly di ridurre il rosso in bilancio del club a 89,8 milioni di sterline.

Le norme della Premier League consentono infatti perdite di massimo 105 milioni in tre anni.

Chelsea vende due hotel: ma il player trading?

A quanto pare la cessione dei calciatori non è l’unica via accettata dalla FIFA per rientrare nei parametri del fair play finanziario.

Ad essere ceduti possono essere anche gli asset immobiliari, in questo caso i due hotel del blues.

Queste le parole del proprietario del club Boehly: “Il club continua a bilanciare il successo sul campo insieme agli imperativi finanziari per rispettare i regolamenti finanziari di Uefa e Premier League.

Il club si è conformato a questi regolamenti fin dalla loro introduzione nel 2012 e prevede di farlo anche in futuro prevedibile”.

CLICCA QUI per altre notizie di calciomercato.