Milan Next Gen: l’Under 23 si farà!

Il Milan ha deciso di seguire il modello di Atalanta e Juventus. Qualora un club di Serie C dovesse mancare l’iscrizione al campionato, la precedenza sarà data ai rossoneri.

Tempo di lettura: 1 Minuti
446

 

Milan Next Gen: l’Under 23 si farà!

Il Milan ha deciso di seguire il modello di Atalanta e Juventus. Qualora un club di Serie C dovesse mancare l’iscrizione al campionato, la precedenza sarà data ai rossoneri.

Il Milan, che sta investendo molto sui giovanigiovani, ha deciso di creare la seconda squadra, che parteciperà al campionato di serie C. I rossoneri in questi anni sono stati in grado di lanciare molti giovani, come Donnarumma, Calabria, Gabbia, Cutrone, Cristante e Locatelli tra i tanti. Anche quest’anno il club Milanese si è distinto per l’impiego dei giovani. In prima squadra hanno esordito: Bartesaghi (2005), Simic (2005), Jimenez (2005), Zeroli (2005), Traore (2004) e Camarda (2008).

Il diavolo ha tutti parametri inseriti per la creazione della seconda squadra: posizione in classifica dell’ultima stagione, numero di spettatori e il numero di calciatori convocati in Nazionale tra Under 15 e Under 21. In questi parametri, l’Inter, sarebbe davanti al Milan. I nerazzurri, però, non sono interessati a mettere su una seconda squadra.

Il motivo è chiaramente lo sviluppo interno dei propri giocatori senza doverli mandare in prestito in altre squadre, avendo comunque la possibilità di giocare in un campionato professionistico. Inoltre, bisogna ricordare come i regolamenti FIFA ora impongano un limite di giocatori da poter mandare in prestito, impedendo così la creazione di “società satellite”, sempre più rare da trovare.