Quali sono i piatti più “mangiati” a Natale in Italia?

Tante le pietanze che addobbano le tavole degli italiani. Ma quali sono le più consumate?

Tempo di lettura: 1 Minuti
650

I piatti tipici del Natale sono sempre parte della tradizione del nostro paese. Alcuni sino però i più presenti nelle tavole italiane. Vediamo insieme quali sono

Il discorso chiaramente è abbastanza complesso. Ogni regione infatti ha la propria tradizione culinaria, con cibi, gusti e colori differenti.

Da Nord a Sud, passando oer il Centro Italia, si possono trovare piatti sempre differenti.

Tutti molto buoni e ricchi di fascino e tradizione.

Pasta, brodi, insalate di ogni genere, carne e pesce cucinati in maniere differenti, verdure e dolci di ogni tipo

Anche i vini sono differenti, perché ogni regione ha la sua tradizione e spesso le uve presenti in un determinato territorio sono diverse.

Piatti tipici di Natale: i più gettonati

Partiamo dagli antipasti.

Quelli di terra generalmente la fanno da padrone: prosciutti, salami e formaggi di ogni tipo.

Tra quelli di mare, le cozze sono le più diffuse.

I primi sono moltissimi con un’infinità di condimenti.

La regina resta però sempre la pasta, nelle sue forme differenti.

Carne e pesce invece, più o meno si equivalgono.

La carne è prevalentemente cucinata al forno o arrosto, il pesce principalmente fritto nelle sue miriadi di accezioni.

Frutta di ogni genere. Il re di questo periodo è il mandarino.

I dolci sono veramente innumerevoli.

Piatti

Panettone e pandoro sono i protagonisti assoluti delle tavole italiane, dove non manca mai il cioccolato.

I dolci vengono accompagnati da tanti liquori, grappe ed altro, ma il re è sempre lo spumante rigorosamente tricolore.