Furia De Laurentiis: novità sullo stadio

Dopo la polemica del presidente del Napoli è arrivata la risposta del sindaco

Tempo di lettura: 1 Minuti
273
Furia De Laurentiis

Arrivano i primi retroscena per i quali è una furia De Laurentiis. Non si è fatta attendere neanche la risposta del sindaco di Napoli Manfredi.

Furia De Laurentiis, ecco perché

Il sindaco Manfredi si è detto felice dell’interessamento di ADL, precisando ce “se presenterà un progetto concreto con i reali investimenti da mettere in campo e i tempi di realizzazione, accoglieremmo con favore la proposta e si valuterà la vendita, che ovviamente sarà decisa dal Consiglio comunale”. Ha poi aggiunto che non verrà svenduto lo Stadio perché è un bene pubblico e che ad oggi non sono arrivate offerte concrete.

Ci sono, però, dei retroscena che risalgono a un mese fa. In un incontro tra De Laurentiis e il sindaco il secondo avrebbe escluso la vendita del Maradona, invitando comunque ADL a presentare un’offerta. Si pensa che il presidente si stia muovendo proprio ora per aumentare il valore del Napoli, anche per un’eventuale cessione del club. A questo si aggiungono i 15mila euro che a ogni partita casalinga il Napoli deve versare al Comune per la sicurezza e i vigili. Un’ultima ferita sarebbe quella della cittadinanza onoraria che a breve verrà conferita a Luciano Spalletti.