Pallanuoto, World Cup Division 1: l’Italia vola alla Superfinal

Il Settebello, vittorioso sulla Francia, stacca il pass per la fase finale della competizione

Tempo di lettura: 2 Minuti
623

La nazionale italiana maschile di pallanuoto s’impone in rimonta sulla Francia per 11-8 nel penultimo impegno del Gruppo A della fase preliminare della World Cup Division 1 in corso di svolgimento a Zagabria. Il quarto successo in altrettante gare consente al Settebello di confermarsi in vetta da solo al raggruppamento e assicurarsi con una partita ancora da giocare la qualificazione alla Superfinal in programma dal 30 giugno al 2 luglio a Los Angeles. Gli azzurri torneranno in acqua martedì 14 marzo alle ore 18:30 per affrontare gli Stati Uniti già certi di prendere parte alla Final Eight in quanto paese ospitante.

Italia-Francia 11-8: cinquina per Di Somma

La Francia, ancorata senza punti sul fondo della classifica in compagnia del Giappone, chiude il primo periodo in vantaggio per 5-2. L’Italia reagisce con determinazione. La selezione diretta da Alessandro Campagna, salita notevolmente di tono in difesa, infila un clamoroso parziale di 8-1 nei quarti centrali che le consente di presentarsi all’ultima frazione avanti 10-6. Alla Francia, nei restanti otto minuti, riesce solo di ridurre a tre reti lo scarto finale.  Grande protagonista della serata Edoardo Di Somma a segno in cinque occasioni. A completare il bottino azzurro sono una doppietta di Damonte e le realizzazioni di Bruni, Cannella, Dolce e Renzuto.

La Spagna cede ai rigori alla Serbia ma si qualifica per la Final Eight

Nell’altro incontro del Gruppo A i campioni d’Europa della Croazia rialzano la testa dopo il bruciante ko subito contro l’Italia prevalendo agevolmente sul Giappone per 14-8. L’affermazione consente ai padroni di casa d’insediarsi solitari al secondo posto staccando, almeno per una notte, di tre punti Ungheria e Stati Uniti rimaste ferme a quota 6. I campioni del mondo della Spagna, al comando del Gruppo B di Podgorica, si garantiscono l’accesso alla Superfinal, ma vedono ridursi a due lunghezze il margine di vantaggio in classifica sui campioni olimpici della Serbia saliti a 8 punti in virtù del successo conseguito nel confronto diretto ai penalty shootout per 14-13. I padroni di casa del Montenegro, a seguito della vittoria riportata in volata sul fanalino di coda Australia per 12-11, agganciano, seppur con un match in più disputato, la Grecia al terzo posto a quota 6.

Pallanuoto, World Cup Division 1: le classifiche

Gruppo A (Zagabria, Croazia): ITALIA 12, Croazia 9, STATI UNITI* e Ungheria* 6, Francia e Giappone 0.

Gruppo B (Podgorica, Montenegro): SPAGNA 10, Serbia 8, Grecia* e Montenegro 6, Georgia* 3, Australia 0.

NOTE – *Una gara in meno. In maiuscolo le nazionali già qualificate.

Nel Gruppo A si qualificano due nazionali oltre agli USA ammessi di diritto. Nel Gruppo B passano le prime tre classificate. Il quadro delle Superfinals si completerà con le due migliori rappresentative della Division 2.