Juventus, Rabiot verso l’addio

Il centrocampista francese decisivo nella vittoria contro la Fiorentina. Ma il futuro non sarà più a tinte bianconere, andrà via a parametro zero.

Tempo di lettura: 2 Minuti
867
Calciomercato Rabiot Juventus

Juventus, Rabiot verso l’addio. Il centrocampista francese della Juventus, Adrien Rabiot, ha parlato a Dazn nel post partita della sfida vinta contro la Fiorentina per 1-0 e decisa proprio da un suo gol. Fra i temi trattati anche quello del suo futuro con il contratto che resta in scadenza il 30 giugno 2023, a fine stagione e con i discorsi per il rinnovo che sono oggi fermi. Sibillina una frase che dice molto sulle prospettive di rivederlo a Torino anche per la stagione 2023/24: “In questo momento mi sento bene ma non so cosa succederà. L’importante è dare il 100% poi vedremo cosa succede, parleremo con la società, ma ora ci sono cose più importanti”. Una freddezza che non lascia intravvedere un futuro bianconero.

Juventus, Rabiot verso l’addio. Dopo il “no” al Manchester United, via libera ad altre proposte per l’estate

Tiene banco il caso Adrien Rabiot alla Juventus. Il centrocampista francese sembrava sul punto di lasciare Torino per trasferirsi al Manchester United in estate. Tuttavia, tra le parti sarebbero sorti dei problemi per quanto riguarda l’accordo sullo stipendio del giocatore, rappresentato dalla madre-agente Veronique.

Il francese chiedeva 9 milioni di euro netti, mentre l’offerta degli inglesi partiva da 6,5 milioni di base fissa per arrivare a 8 con i bonus. Nessuna delle due parti è stata disponibile ad un ulteriore passo di avvicinamento e così si è arrivati alla rottura: la richiesta del giocatore era troppo alta per gli inglesi, che successivamente virarono sul brasiliano Casemiro.

Juventus, Rabiot verso l’addio: oltre la storia d’amore con i bianconeri

Una vera e propria storia d’amore quella tra la Juventus ed Adrien Rabiot. Arrivato a zero dal Paris Saint Germain due estati fa, il suo contratto però scadrà al termine della stagione attuale. Spesso, soprattutto inizialmente il giocatore è finito nel mirino delle critiche, sia di tifosi che di addetti ai lavori. Chi l’ha ritenuto non all’altezza, certamente gli aspetti da migliorare erano tanti, almeno inizialmente. Però il ragazzo ha sempre potuto godere di piena fiducia da parte di Massimiliano Allegri, che nonostante critiche ed errori pesanti gli ha sempre concesso la possibilità di giocare con continuità.

Ma sembra che il periodo torinese stia per giungere a termine, nonostante il popolo bianconero gli chieda a gran voce di rinnovare il contratto. La mamma del giocatore punta a contratti molto più ricchi economicamente, rispetto a quello che può offrire la Juventus. Motivo per il quale l’attenzione è rivolta verso la Premier League, con club come il Chelsea, Liverpool, Manchester City, Leicester pronti a fare ponti d’oro.