Inter, l’addio di Skriniar

Il difensore slovacco ormai sempre più lontano dalla causa nerazzurra, ha l’accordo con il Psg. Palla alla società: monetizzare o lasciarlo andare via a parametro zero ?

Tempo di lettura: 2 Minuti
465

Inter, l’addio di Skriniar. Ormai senza pathos, senza più incertezza. Il finale è scritto, ma è il percorso a non essere ancora chiaro. Milan Skriniar al Psg è un affare ormai chiuso. Questione di tempo, ma quanto? Questa è la domanda che rimette pepe a una storia altrimenti non più da copertina e quasi già archiviata. Perché le strade sono due: via subito o addio a giugno in scadenza di contratto, ed entrambe potrebbero avere delle ripercussioni sui protagonisti. Sull’Inter, che in caso di cessione immediata dovrebbe poi trovare un sostituto all’altezza per aiutare la squadra a centrare l’obiettivo minimo stagionale, la qualificazione alla prossima Champions League. Sul Psg, che metterebbe fine a un lungo corteggiamento cominciato la scorsa estate e si rinforzerebbe anche in vista del nuovo tentativo di assalto alla massima competizione europea per club.

Inter, l’addio di Skriniar: nella testa dell’atleta slovacco

Milan Skriniar, si trova al bivio più complesso, quello emozionale e affettivo: davvero è il caso di lasciare un’Inter così in difficoltà, dopo aver giocato gli ultimi mesi con la fascia di capitano al braccio dopo aver già rimandato indietro la proposta di rinnovo fino al 2027 ? Vedremo se il richiamo di Lionel Messi, Neymar e Kylian Mbappé e la prospettiva di poter alzare subito la Champions League saranno più forti del suo legame col popolo interista, che fino a pochi giorni fa era sicuro di poter convincere il giocatore a restare e che invece ora mastica il sapore amaro del tradimento sportivo.

Inter, l’addio di Skriniar: l’offerta francese

Il Psg starebbe preparando l’offerta per provare ad anticipare di qualche mese lo sbarco di Milan Skriniar sotto la Torre Eiffel. A Parigi ne sono sicuri, ma a Milano, per il momento, non è arrivata alcuna proposta, né formale né indiretta. Nulla è da escludere, visto che in estate l’assalto ufficiale del club parigino arrivò dopo Ferragosto, dopo che l’Inter aveva perso ogni alternativa tenuta in ghiaccio per mesi, col Psg che non ha mai alzato l’offerta su cifre ritenute congrue dal club nerazzurro. E anche stavolta potrebbe finire così: pare che da Parigi sia in uscita una mail con la nuova offerta da 10 milioni per chiudere subito il trasferimento di Skriniar. Cifra che ovviamente non verrebbe neanche presa in considerazione dall’Inter a pochi giorni dalla chiusura delle trattative. Marotta e Ausilio vogliono almeno il doppio, altrimenti lo slovacco chiuderà la stagione a Milano. La palla, dunque, passa alla dirigenza rossoblù.