Calcio, serie A: risultati, classifica della 19ma giornata e posticipi

Nella 19ma giornata l’Udinese torna alla vittoria, la Dea ferma la Juve e la Roma batte lo Spezia

Tempo di lettura: 4 Minuti
361
Infortunio Osimhen - Fonte Foto - Sito Uff. Eurosport.it

Nella 19ma giornata, immancabilmente in formato spezzatino inutile e dannoso per i calciatori ed i tifosi, spicca il ritorno alla vittoria dell’Udinese sul campo della Sampdoria, la quale supera i blucerchiati con il minimo scarto grazie alla rete di Ehizibue all’88’. La Samp avrebbe meritato almeno il pareggio. Incredulo Stankovic.

Monza-Sassuolo

Pari e patta tra 2 belle realtà del calcio di provincia come Monza e Sassuolo, le quali non vanno oltre l’1 a 1. A segno Ferrari per i sassolesi e Caprari per i brianzoli.

Spezia-Roma

La Roma, nonostante il caso Zaniolo, non perde la concentrazione e si aggiudica i 3 punti contro lo Spezia di Gotti. Il 2 a 0 finale permette ai giallorossi di entrare prepotentemente in zona Champions, approfittando anche  della penalità alla Juventus e del pareggio tra gli stessi bianconeri e la Dea di Gasperini. Le reti sono state di El Shaarawy al 45′ pt. e di Abraham al 49′ st., che si fa largo nell’area avversaria con tutta la sua fisicità.

Juventus-Atalanta

La sfida tra Allegri  e Gasperini termina con uno spettacolare 3 a 3, in cui ci sono stati continui capovolgimenti del risultato. I bergamaschi sorprendono i piemontesi al 5′ pt. con Lookman, ma quest’ultimi  pareggiano prima con Di Maria al 25′ pt. su rigore e dopo poco raddoppiano con l’eurogol di Milik al 35′ pt..

Nel secondo tempo i nerazzurri impattano con Maehle al 46′ e vanno in vantaggio con lo straripante Lookman al 53′. Il 3 a 3 finale lo sigla Danilo al 65′ su calcio di punizione. Per Allegri ed i suoi giocatori, d’ora in poi, sarà una sfida nella sfida, fisica e mentale , molto stimolante, per recuperare il gap della penalizzazione.

Gli anticipi

Verona-Lecce

Negli anticipi del sabato il Verona continua la sua fase di crescita dopo il cambio dell’ allenatore e beffa il solare e sorprendente Lecce di Baroni per 2 a 0. Depaoli festeggia le sue 150 presenze in serie A,  ottenute  tra Chievo, Sampdoria, Atalanta, Benevento e lo stesso Verona,   con il gol al 40′ del primo tempo,  a cui si aggiunge la marcatura di Lazovic al 54′ nella ripresa.

Salernitana-Napoli

Nel derby campano tra Salernitana e Napoli era troppa la differenza tecnica e tattica tra le due compagini; infatti gli uomini di Spalletti hanno portato a casa l’intero bottino con un comodo, ma non facile, 2 a 0.  Capitan Di Lorenzo (45’+3′ pt.) e Osimhen (49′ st.) sono gli autori delle reti. Per gli uomini di Nicola, invece, è stato un match in cui rialzare la testa e far capire ai propri tifosi che l’8 a 2 di Bergamo è stato solo un brutto capitolo da cancellare subito.

Fiorentina-Torino

Nell’incontro più importante per la zona 7mo/10mo posto, si sono affrontate a viso aperto Fiorentina e Torino, dove i granata hanno fatto il colpaccio a Firenze per 1 a 0. Con questo successo i Juric-boys vanno proprio in 7ma posizione, scavalcando gli stessi viola. Il gol della vittoria è stato messo a segno da Miranchuk al 33′ del primo tempo.

I posticipi

Da giocare, oggi, restano Bologna-Cremonese, Inter-Empoli e domani sera Lazio-Milan.

I felsinei avranno il dente avvelenato per via degli ultimi risultati deludenti, non per il gioco espresso, ma per le ultime sconfitte di misura tra Campionato e Coppa Italia, quindi cercheranno di fare bottino pieno contro la Cremo del neo tecnico Ballardini, a cui è possibile compiere imprese calcistiche tipo quella di Mister Nicola a  Salerno nello scorso anno.

L’Inter cerca il successo e la continuità contro un Empoli in buono stato e certamente vorrà dare seguito al trionfo di Supercoppa contro il Milan, per restare quanto meno a -10 dal meraviglioso Real Napoli di ADL.

Chiude il turno l’incontro di cartello di domani sera all’Olimpico tra Lazio e Milan. I biancocelsesti sono alla ricerca della vittoria di prestigio con cui salire al 4to posto a pari merito con i cugini giallorossi. Zaccagni potrebbe essere uno dei protagonisti.

Il Milan sta attraversando un periodo no, ma vista la qualità del suo tecnico e dell’intera rosa, c’è solo bisogno di un cambio di rotta e perchè no un piccolo colpo di fortuna, con cui riprendere il cammino verso il secondo posto in solitaria.

Risultati della 19ma giornata

Sabato 21 gennaio

Verona-Lecce:         2-0

Salernitana-Napoli: 0-2

Fiorentina-Torino:   0-1

 

Domenica 22 gennaio

Sampdoria-Udinese:  0-1

Monza-Sassuolo:       1-1

Spezia-Roma:              0-2

Juventus-Atalanta:      3-3

 

Lunedi 23 gennaio

Bologna-Cremonese alle ore 18 e 30

Inter-Empoli alle ore 20 e 45

Martedi 24 gennaio

Lazio-Milan alle ore 20 e 45.

 

Classifica

Napoli, 50 punti

Milan, 38 p.

Inter* e Roma, 37 pt.

Atalanta, 35 pt.

Lazio*, 34 pt.

Udinese, 28 pt.

Torino, 26 pt.

Juve** e Fiorentina, 23 pt.

 

Bologna, Empoli * e Monza, 22 pt.

Lecce, 20 pt.

Spezia e Salernitana 18 pt.

Sassuolo, 17 pt.

H. Verona, 12 pt.

Sampdoria, 9 pt.

Cremonese *, 7 pt.

Note: * una partita in meno

** 15 punti di penalizzazione.

 

Prossimo turno, 20ma giornata

Venerdi 27 gennaio

Bologna-Spezia alle 18 e 30

Lecce-Salernitana alle 20 e 45.

 

Sabato 28 gennaio

Empoli-Torino alle 15.

Cremonese-Inter alle 18.

Atalanta-Sampdoria alle 20 e 45.

 

Domenica 29 gennaio

Milan-Sassuolo alle 12 e 30.

Juventus-Monza alle 15.

Lazio-Fiorentina alle 18.

Napoli-Roma alle 20 e 45.

 

Lunedi 30 gennaio

Udinese-H.Verona alle 20 e 45.

 

 

 



Sono stato un ex atleta agonista sia di sport collettivi che individuali. Ho praticato il calcio fino al 1996 arrivando alle soglie della serie D. Nello stesso anno un infortunio mi dirottò al Triathlon dove mi specializzai nelle lunghe distanze vincendo un argento ed un bronzo ai Campionati Italiani Age-group dell'Isola D'Elba, sempre su distanza Ironman (3.8 km di nuoto, 180 km di bici e 42 km di corsa). Ho iniziato a scrivere nel 2018 presso Supernews, poi nel 2020 ho iniziato a collaborare, per avere visibilità, con la Gazzetta Fan-news; infine sono approdato alla testata di Sportpaper nel settembre del 2021. Adesso spero si dare il mio contributo anche a News-sports. I miei cavalli di battaglia sono le interviste ai Campioni di ogni sport ed amo scrivere di qualsiasi disciplina perchè lo sport è vita.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Controllo Anti Spam + 35 = 41