Calciomercato, tempo di rinnovi contrattuali

Milan e Psg a un passo dal rinnovo con Bennacer e Messi. La Juventus spinge per due giocatori da rinnovare

Tempo di lettura: 3 Minuti
428
CALCIOMERCATO NEL VIVO

Calciomercato, tempo di rinnovi contrattuali. Finito il Mondiale e finito il ritiro a Dubai, il Milan si è messo all’opera per cercare di portare avanti le questioni legate ai rinnovi dei giocatori più importanti. La dirigenza rossonera è partita dal giocatore che, di fatto, non ha mai lasciato Milanello nell’ultimo mese: Ismael Bennacer. L’incontro con l’agente nella giornata di ieri ha dato riscontri positivi. La dirigenza rossonera ha incontrato ieri negli uffici di Casa Milan il nuovo agente del centrocampista algerino, Enzo Raiola. Nell’incontro, che è durato un’ora e mezza, Maldini e Massara avrebbero fatto una mossa importante e decisa verso il giocatore alzando il piatto dell’offerta del club e spingendosi fino ai 4 milioni di euro.

Una mossa che potrebbe rivelarsi risolutiva per il buon esito della trattativa che legherebbe Ismael Bennacer ai colori rossoneri per altre cinque stagioni. La richiesta ufficiale presentata dall’agente era di 500 mila euro in più. Una distanza che può essere tranquillamente colmata sia dall’algerino che dal club. Non è un segreto, vogliono assolutamente continuare insieme. Il numero 4 rossonero cresce stagione dopo stagione ed è diventato un elemento assolutamente imprescindibile all’interno dello schieramento tattico di mister Stefano Pioli. 

Calciomercato, tempo di rinnovi contrattuali: un anno in più per il campione del mondo Leo Messi

Il capitano dell’Argentina campione del mondo ha dato la sua parola per il rinnovo durante il Mondiale in Qatar e così le parti hanno trovato un accordo al prolungamento del contratto su cui i dirigenti del Psg e Jorge Messi, papà-agente del giocatore stavano lavorando ormai da tre mesi. L’ufficialità arriverà quando Leo tornerà dalle meritate vacanze e metterà la firma sotto al nuovo contratto, alle stesse cifre di quello in essere (30 milioni l’anno).

Il Psg garantirebbe a Leo un’altra stagione ai massimi livelli europei con obiettivi prestigiosi da inseguire (Ronaldo docet?) e avrebbe pure pesato il placet della famiglia che nella capitale francese si è ambientata benissimo. Messi è pronto a rilanciare la sfida con Neymar e Mbappé (ma rimarrà?) per portare la Champions League a Parigi, mentre tramonterebbero tutte le altre ipotesi, tipo quella di un Messi-bis al Barcellona che non avrebbe la copertura economica per il Grande Ritorno, oppure quella che portava all’Inter Miami, dove Lionel ha una casa per le vacanze.

Calciomercato, tempo di rinnovi contrattuali: Juventus in pressing su due giocatori 

Il rinnovo di Adrien Rabiot si complica. Il centrocampista è sotto contratto con la Juventus fino al prossimo 30 giugno. Se non arriverà l’accordo per prolungare il rapporto, il francese lascerà i bianconeri nello stesso modo in cui li ha raggiunti, cioè a parametro zero. Urge una nuova strategia per evitare che ciò accada.

Al giusto prezzo però, perché le richieste al momento sono comunque troppo alte. Adrien Rabiot e mamma agente Veronique richiedono un ingaggio da 10 milioni a stagione per prolungare il contratto in scadenza tra poco più di 6 mesi. Troppo, per le casse bianconere. Possibile che il giocatore venga ceduto a gennaio in caso di mancato accordo per il rinnovo.

Nei prossimi giorni dovrebbe essere firmato un prolungamento. Quello di Tommaso Barbieri, protagonista nel 2-0 contro l’Arsenal: per lui c’è una scadenza al 2025, ma verrà ritoccato ingaggio e accordo. Possibile che diventi il vice Cuadrado già a breve giro di posta.

 



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Controllo Anti Spam 66 + = 68