Juventus, un piede fuori dalla Champions League

La squadra bianconera cede al Maccabi Haifa, speranze qualificazione ridotte al minimo. Allegri confermato dal club

Tempo di lettura: 2 Minuti
176

Juventus, un piede fuori dalla Champions League. Una doppietta di Atzili nel primo tempo ha mandato a fondo la barca bianconera. La sconfitta in Israele riduce al lumicino le possibilità di una qualificazione agli ottavi di finale. La squadra è apparsa stanca e sfiduciata, alcuni giocatori avevano lo sguardo basso. Allegri in panchina aveva la faccia impotente, ma alle dimissioni non pensa. Non solo, ha avuto anche la fiducia della società. Quindi il mirino è puntato sui giocatori. Ma chi li allena ? Chi li prepara psicologicamente ? Chi dovrebbe trasmettere loro la mentalità vincente ?  La rosa della Juventus accoglie giocatori di caratura internazionale e sono tutti grandi professionisti. Basta seguire gli allenamenti a Vinovo: nessuno si tira indietro, ma poi in campo è un’altra storia.

Juventus, un piede fuori dalla Champions League: la resa con Maccabi Haifa

L’ennesimo infortunio muscolare occorso ad Angel Di Maria rende l’idea di quanto sia stata sbagliata a priori la campagna acquisti: valeva la pena investire tanti soldi su un giocatore di quell’età ? Sulla partita poco da dire, Allegri ha risparmiato Bremer, affiancando Rugani a Bonucci. Milik e Vlahovic sono stati schierati ancora una volta insieme, ma l’intesa non carbura. Paredes, altro fiore all”occhiello è durato un tempo. Nel quale ha vagato per il campo senza riuscire a dare il cambio di marcia alla squadra. La condizione atletica generale è deficitaria: colpa dei giocatori…? Quello che risalta continuamente è l’assenza del gioco: basta che i bianconeri si trovano davanti una squadra appena organizzata, in forma atleticamente e spariscono dal campo. Perchè i giocatori in campo non hanno riferimenti, manca leadership. Lo stesso allenatore ha perso credibilità davanti al gruppo con determinate scelte. Gli israeliani hanno giocato sulle attuali difficoltà dei bianconeri.

Juventus, un piede fuori dalla Champions League: il tabellino dell’incontro

MACCABI HAIFA (4-3-3): Cohen; Sundgren, Batubinsika, Goldberg, Cornud (26′ st Menachem); Lavi, Mohamed, Chery; Atzili (21′ st Seck), Pierrot (41′ st Rukavyrsya), David (27′ st Abu Fani). A disposizione: Fucs, Mishpati, Tchibota, Arad, Meir, Levi, Eliyahu, Gershon. All.: Bakhar

JUVE (4-4-2): Szczesny; Danilo (23′ st Kean), Bonucci, Rugani, Alex Sandro (29′ st Soulé); Cuadrado, Paredes (1′ st Kostic), McKennie (1′ st Locatelli), Rabiot; Vlahovic, Di Maria (25′ pt Milik). A disposizione: Pinsoglio, Perin, Bremer, Gatti, Miretti, Fagioli. All.: Allegri

ARBITRO: Lahoz (Esp)

MARCATORI: 7′ pt Atzili (M), 42′ pt Atzili (M)

NOTE: Ammoniti: Cornud (M); McKennie e Locatelli (J); Recupero: 2′ pt, 4′ st.

 

 

 



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Controllo Anti Spam 8 + 2 =