Automobilismo – La scuderia RO racing pronta a espugnare l’Isola d’Elba

Tempo di lettura: 2 Minuti
252
Isola d'Elba
Isola d'Elba

Lo squadrone della scuderia Ro racing, sbarca all’Isola d’Elba ed è pronto ad espugnare l’Isola Napoleonica. Angelo Lombardo e Roberto Consiglio, andranno alla conquista del titolo italiano rally auto storiche, per il quale solo il conteggio matematico li separa dall’ambito traguardo. Al via in rappresentanza della scuderia siciliana ci saranno in tutto cinque equipaggi pronti a giocarsi le proprie carte nei diversi trofei indetti dalla federazione.

Prenderà ufficialmente il via domani sera, giovedì 22 settembre, la trentaquattresima edizione del Rallye Elba Storico, valido per il Campionato Europeo e Italiano di specialità riservato alle auto storiche.

La gara, che si articolerà su tre giornate sulle strade asfaltate dell’Isola Napoleonica, vedrà in lizza i migliori equipaggi delle due serie titolate. Nel Campionato italiano Angelo Lombardo e Roberto Consiglio, a bordo di una Porsche 911 Rs del Secondo Raggruppamento seguita da Guagliardo, dovranno conquistare gli ultimi punti necessari a cucirsi addosso lo scudetto tricolore. I due hanno invece già matematicamente vinto il trofeo di categoria. Sempre nello stesso raggruppamento, ma con una vettura della Casa di Stoccarda allestita dalla Pentacar, ci sarà il pluricampione italiano e continentale Lucio Da Zanche che sarà della partita in coppia con Paolo Lizzi. I due vorranno e proveranno a migliorare la seconda piazza del Rally delle Alpi Orientali che li ha visti al rientro nella massima serie nazionale, dopo un anno di stop.

Nel Terzo Raggruppamento, sempre a bordo di una Porsche 911 Rs di Guagliardo, saranno ai nastri di partenza Natale Mannino e Giacomo Giannone. I due siciliani affidano alla gara elbana le loro ultime speranze per provare a rimettersi in gioco per il titolo nazionale di raggruppamento, a pesare sulla loro classifica ci sono purtroppo le prestazioni poco fortunate rimediate in alcune gare del primo girone del campionato.

In Quarto Raggruppamento Sergio Farris e Giuseppe Pirisinu con la performante Porsche 911 RSR, seguita anche questa dalle maestranze del Team Guagliardo, sono pronti a piazzare la loro zampata per portarsi in testa alla classifica di Raggruppamento che li vede attualmente distanti di sei punti.

All’Elba gli appassionati potranno applaudire anche la guida arrembante di Alessandro Bottazzi. Il driver piacentino dividerà l’abitacolo della sua piccola Opel Corsa Gsi di Quarto Raggruppamento con Ilaria Bottazzi.

“Siamo scaramantici e conteremo i metri che ci separeranno dal traguardo con la speranza di poter brindare a un nuovo titolo – ha detto Rosario Montalbano presidente della scuderia – Angelo e Roberto sono concentratissimi e determinati nel voler centrare il loro obiettivo”.



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Controllo Anti Spam + 86 = 91