Campionato serie A, i risultati della prima giornata

Vincono tutte le big, nessuna sorpresa. Inter in difficoltà contro il Lecce. Esordio in A per il Monza di Berlusconi e Galliani

Tempo di lettura: 3 Minuti
652
serie a

Campionato serie A, i risultati della prima giornata. In piena estate è cominciata la stagione sportiva, a causa dei mondiali invernali (prima volta nella storia) che si terranno fra novembre e dicembre il Qatar. Manifestazione che bloccherà i campionati per due mesi. La preparazione atletica delle squadre è stata calibrata per partire subito forte e sfruttare un calendario compresso e fatto di impegni ravvicinati fra campionati e coppe europee. Il mercato aperto fino al 01/09/2022 è una situazione anomala, con giocatori che possono cambiare squadra da un momento all’altro. La logica imporrebbe che prima dell’inizio dei campionati, il calciomercato fosse finito. Ma i tempi sono cambiati e non resta che adeguarsi ai nuovi tempi e al progresso, se di progresso vogliamo parlare. La prima giornata di campionato è stata regolare, non ha fatto registare risultati clamorosi. Tutto secondo pronostici: Milan, Inter, Napoli, Juventus, Roma, Lazio e Fiorentina hanno fatto bottino pieno. Esordio amaro per il Monza, all’esordio assoluto nella massima serie, il Torino fa il colpo esterno.

Campionato serie A, i risultati della prima giornata. Tutti risultati e i marcatori

MILAN-UDINESE 4-2 
Marcatori: 2’ Becao (U), 11’ rig. Theo Hernandez (M), 15’ Rebic (M), 48’ pt Masina (U). 47’ st Brahim Diaz (M), 67’ Rebic (M)

SAMPDORIA-ATALANTA 0-2 
Marcatori: Toloi 26’, Lookman 51’ s.t.

LECCE-INTER 1-2 
Marcatori: 2′ Lukaku (I), 3′ st Ceesay (L), 49′ st Dumfries (I)

MONZA-TORINO 1-2 
Marcatori: pt 43′ Miranchuk (T); st 21′ Sanabria (T); 45+4′ st Mota Carvalho (M)

FIORENTINA-CREMONESE 3-2
Marcatori: 16′ Bonaventura (F), 19′ Okereke (C), 34′ Jovic (F), 69′ Buonaiuto (C), 90’+5 Mandragora (F)

LAZIO-BOLOGNA 2-1 
Marcatori: 38’p.t. Arnautovic (rig.)(B), 22’s.t. De Silvestri (aut)(L), 34’s.t Immobile (L)

SPEZIA-EMPOLI 1-0 
Marcatori: 36’ Nzola (S))

SALERNITANA-ROMA 0-1
Marcatori: 33’ Cristante (R)

HELLAS VERONA-NAPOLI 2-5
Marcatori: 29’ Lasagna (H), 37’ Kvaratskhelia (N), 48’ Osimhen (N), 3’ st Henry (H), 5’ st Zielinski (N), 10’ st Lobotka (N), 34’ st Politano (N)

JUVENTUS-SASSUOLO 3-0

Marcatori: 26 Di Maria, 43′ Vlahovic (rig.), 51′ Vlahovic

Campionato serie A, i risultati della prima giornata. Le prime impressioni

Milan e Napoli sono sembrate le squadre più in palla dal punto di vista atletico e mentale. Udinese e Verona hanno provato ad opporsi, ma gli uomini di Pioli e Spalletti avevano una marcia in più e soprattutto una rosa talmente profonda da potersi permettere dei cambi di pari qualità. La Roma sbanca Salerno, mettendo in mostra la disponibilità al sacrificio di tutti, Dybala e Zaniolo compresi, impegnati in copiosi ripiegamenti difensivi. Quella giallorossa è la squadra che desta maggiore curiosità, in virtù di un mercato scoppiettante. L’Inter passa a Lecce, non senza qualche patema. La squadra nerazzurra ha una condizione atletica non ottimale, che ha permesso alla squadra neopromossa salentina di giocarsela fino alla fine dopo il pareggio di Ceesay agli albori del secondo tempo. La rete di Dumfries allo scadere ha reso giustizia agli assalti interisti, stoppati da un Falcone in serata di grazia. Parte bene la Juventus, con un tris al Sassuolo. Rete all’esordio per Di Maria, doppiette di Vlahovic. Proprio il colosso serbo potrebbe beneficiare della presenza del Fideo, del neo arrivato Kostic e del recupero di Chiesa. Vittorioso esordio casalingo per la Lazio in 10, contro il Bologna, una vittoria di carattere: l’espulsione di Maximiano (fallo da ultimo uomo e rigore per gli avversari) aveva complicato la situazione. Ma con pazienza e caparbierà i biancocelesti hanno ribaltato la partita, grazie a un autorete di De Silvestri (cresciuto proprio nella Lazio) e un gol del “solito” Immobile. Luna park Fiorentina-Cremonese: nel 3-2 finale, una papera del portiere Radu è stata decisiva e ha permesso alla Viola di festeggiare. Una mazzata tremenda per il giovane estremo difensore rumeno, protagonista in primavera di un’altra leggerezza in Bologna-Inter. Atalanta corsara a Genova contro la Sampdoria, ma sulla partita pesa un gol ingiustamente annullato a Caputo sullo 0-0. Festeggia lo Spezia, primi tre punti stagionali contro l’Empoli: la squadra di Gotti promette bene.

 

 



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Controllo Anti Spam + 9 = 18