Toscana zona gialla, niente da fare, per ora resta in zona arancione

Tra le proteste del Governatore Giani la regione resta in zona arancione

859

Toscana zona gialla, niente da fare, almeno per ora; se ne parlerà venerdì prossimo con la nuova ordinanza, ma per ora la regione resta in zona arancione.

Con la nuova ordinanza ieri il Ministro Speranza ha cambiato colore a Piemonte e Lombardia mentre per la Toscana nonostante le pressioni di Giani il colore non cambierà almeno fino al 20 dicembre. Proprio il governatore si è opposto a questa scelta che ha preso Palazzo Chigi dato che i dati su contagi e ricoveri stanno comunque migliorando seppur lentamente. Il fatto di rimanere fino al 20 in zona arancione vuol dire che i toscani avranno un solo giorno per uscire dai confini regionali (se il 20 entrerà in zona gialla) prima che il 21 vengano chiusi nuovamente a livello nazionale.

Toscana zona gialla da domenica 20? per ora resta arancione

Un tasso d’occupazione delle terapie intensive Covid ancora alto, i focolai nelle Rsa e le curve che calano troppo lentamente. Sono queste le tre principali ragioni che hanno spinto il cts a confermare la zona arancione per la regione Toscana. A penalizzare la Toscana, ci sarebbe una constatazione sulle curve dei contagi e dei ricoveri degli ultimi giorni: la pressione del virus sta scendendo, ma molto lentamente e quindi si è scelta la strada della prudenza.

Le terapie intensiva dovrebbero avete come soglia critica un tasso di occupazione del 30%, la Toscana ha il 39,9%. Dato certamente in miglioramento rispetto al 45% della settimana prima, ma ancora troppo alto per il Governo.

Non è dello stesso avviso Giani che con un post si è scagliato contro la scelta di Speranza e del cts dicendo:  «Da lunedì ad oggi la media è sempre stata questa, circa 500 persone contagiate al giorno». Quella della Toscana «è una situazione che rispetto alle altre Regioni che ci circondano vede dei dati tutti superiori, dalla Liguria, all’Emilia Romagna, Umbria, Lazio – ha spiegato -. Allora perché la Toscana è in zona arancione?».

In effetti i dati delle regioni vicine sono certamente più alti, eppure Speranza sembra voler far rispettare i 14 giorni di permanenza in una fascia, ed è per questo che la Toscana diventerà gialla il 20 dicembre e non prima.

Quindi dovranno aspettare bar e ristoranti che resteranno chiusi, ad eccezione dell’asporto fino alle 22 e del domicilio.  Anche per i cittadini spostamenti che restano limitati; ci si potrà muovere infatti solo nel proprio comune e non si potrà lasciare la regione.

—————————————————————————————————PER RIMANERE AGGIORNATO SU TUTTE LE NOTIZIE E GLI AGGIORNAMENTI SPORTIVI IN TEMPO REALE SEGUICI SUL GRUPPO TELEGRAM CLICCANDO QUI !!!!!!!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui