Arturo Diaconale è morto, Lazio e mondo del calcio in lutto

E’ morto nella notte a Roma il giornalista Arturo Diaconale, portavoce della Lazio

222
Foto Fabrizio Corradetti - LaPresse 31/03/2018 Roma ( Italia)

Arturo Diaconale è morto stanotte a Roma all’età di 75 anni. Il giornalista e portavoce della Lazio lottava da tempo contro una grave malattia ed era stato operato a maggio. Tutto il mondo dello sport e del giornalismo si stringono attorno ai familiari per questa dolorosa perdita e soprattutto il mondo della Lazio. Arturo Diaconale infatti era il portavoce della Lazio nonché capo della comunicazione, motivo per cui durante la sfida contro il Borussia Dortmund la squadra scenderà in campo con il lutto al braccio.

“Non se ne va solo un dirigente che da anni portava il suo calore e la sua lazialità infinita, ma anche la sua competenza e la sua esperienza”, ha detto Stefano De Martino, direttore della comunicazione della Lazio; Il Presidente Lotito invece ha voluto salutarlo con una struggente lettera a cuore aperto sul sito ufficiale del Club. “Amico prezioso, esempio per molti, ci mancherai” ha detto tra le tante cose rivolgendosi al suo collega e grande amico Arturo Diaconale.  Anche la FGIC si è unita al lutto inviando le condoglianze alla famiglia tramite il Presidente Gravina.

La carriera di Arturo Diaconale

Arturo Diaconale è stato un giornalista, un politico e solo recentemente aveva iniziato anche una carriera come dirigente sportivo. Membro del consiglio di amministrazione della Rai da agosto 2015 fino a luglio 2018, ha lavorato anche per Il Giornale; inoltre è stato Direttore de L’Opinione per 27 anni.

Ha avuto anche una carriera politica, e nel 1996 fu vicino ad essere eletto al Senato. Proprio per la sua vicinanza al mondo della politica hanno anche postato sui Social messaggi di cordoglio sia Giorgia Meloni, presidente di Fratelli d’Italia, sia Antonio Tajani, vicepresidente di Forza Italia.

Dolore immenso anche nel mondo del giornalismo. Uno dei tanti messaggi è stato quello scritto da Clemente Mimun, direttore del TG5, che ha scritto: “Addio ad Arturo Diaconale, bravo giornalista, laziale vero, amico caro”.

Arturo Diaconale è morto dopo aver perso la sua battaglia contro una brutta malattia che ha tentato in tutti i modi di combattere. La famiglia in una nota ha fatto sapere che si celebreranno domani alle 14 i funerali di Arturo Diaconale. Le esequie si terranno alle 14, a Roma, nella chiesa di San Pio X in piazza della Balduina.

PER RIMANERE AGGIORNATO SU TUTTE LE NOTIZIE E GLI AGGIORNAMENTI SPORTIVI IN TEMPO REALE SEGUICI SUL GRUPPO TELEGRAM CLICCANDO QUI !!!!!!!

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui