Calciomercato Milan: la situazione Calhanoglu

C’è distanza per il rinnovo, e ora il turco potrebbe davvero lasciare a parametro zero a fine stagione

256

Calciomercato Milan, continua la telenovela Calhanoglu.  Il Milan, complice anche la pausa nazionali, si è occupata dei giocatori in scadenza; se con Donnarumma e Ibrahimovic è solo questione di dettagli da limare, con il turco c’è distanza.

Distanza che ormai si può dire incolmabile, dato che il Milan non è disposto a offrire tra i 6 e i 7 milioni richiesti da Calhanoglu e il suo entourage, e il turco non vuole scendere al di sotto di questa cifra.

Calciomercato Milan, Calhanoglu via a zero o già a gennaio?

Uno dei giocatori più rappresentativi della squadra potrebbe svincolarsi a fine stagione a parametro zero? ebbene sì; ormai è questa l’ipotesi più probabile, considerando anche che il Milan non avrebbe intenzione di cederlo a gennaio.

Si era parlato dell’ipotesi cessione a gennaio per permettere alla società di monetizzare, ma i rossoneri non vogliono lasciare andare un giocatore importante come Calhanoglu a metà stagione per non minare gli equilibri interni.

In effetti il giocatore è un leader dello spogliatoio e una sua cessione potrebbe effettivamente danneggiare la squadra; senza contare che sulla trequarti a parte Brahim Diaz non ci sono alternative e quindi bisognerebbe tuffarsi sul mercato, e di spendere soldi attualmente la società di via Aldo Rossi non ha affatto voglia.

Inoltre Diaz è certamente un talento ma è ancora troppo acerbo per potersi caricare il peso della trequarti sulle sue spalle. C’è l’intenzione comunque di riscattare lo spagnolo a fine anno, ma essendo solo in prestito secco bisognerebbe fare un’offerta davvero irrinunciabile al Real Madrid; i Blancos infatti per meno di 25 milioni non hanno nessun intenzione di cedere il giovane talento.

Calhanoglu ha comunque voglia di continuare a giocare in serie A e nella squadra rossonera e quindi non sarà per lui un problema la permanenza a Milano ancora per 6 mesi.

Finiti i 6 mesi probabilmente sarà addio. La fine di un’esperienza durata 3 anni; la sua storia con il Milan infatti è iniziata nel 2017. Acquistato per 22 milioni dal Bayer Leverkusen, il giocatore ha avuto alti e bassi nella sua esperienza italiana. Nella scorsa stagione si è consacrato definitivamente, complice anche l’arrivo di Pioli, suo grande estimatore, trascinando la squadra soprattutto nella seconda metà di stagione con 9 reti.

Per questo motivo vederlo andare via proprio nel suo momento migliore sarebbe un vero peccato; il Milan fino alla fine ci proverà e chissà se magari nelle prossime settimana sarà proprio Hakan Calhanoglu a fare un insperato passo verso i rossoneri.

I tifosi ci sperano, Pioli e la dirigenza anche. Staremo a vedere.

SEGUICI SU TELEGRAM PER RIMANERE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE SPORTIVE CLICCANDO QUI!

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui