Damascelli: “Dybala non è nel futuro della Juventus”

Il giornalista di fede bianconera a Radio Radio ha fatto una rivelazione clamorosa

89
Paulo Dybala

Tony Damascelli, giornalista di fede bianconera, ha fatto una clamorosa rivelazione ai microfoni di Radio Radio. Durante una trasmissione ha infatti parlato del futuro di Paulo Dybala. L’argentino è tornato al gol in Champions League dopo mesi di digiuno e di prove incolore. La Joya era infatti è finita al centro di numerose discussioni, e nel mirino della critica e di numerosi tifosi, stufi di attendere l’esplosione del campione albiceleste. Secondo Damascelli, Paulo Dybala non è uno dei calciatori preferiti del tecnico Andrea Pirlo. A quanto pare il mister bianconero avrebbe in mente un altro tipo di Juventus, che non prevederebbe la presenza del fantasista argentino.

Damascelli rivela il futuro di Dybala

Ecco che quindi il giornalista ha parlato è fatto alcune rivelazioni. Secondo lo stesso; Andrea Agnelli sarebbe un grande estimatore del numero 10 bianconero, ma si sarebbe convinto di cederlo. La convinzione sarebbe maturata, non solo dal fatto che il tecnico non gradisca enormemente la presenza di Dybala, ma anche dal fatto che l’argentino ha chiesto un rinnovo di contratto troppo oneroso per le casse juventine. Ciò porterebbe ad un non rinnovo del contratto, con conseguente cessione a fine stagione, o addirittura nella finestra invernale di calciomercato.

Le parole di Tony Damascelli

Ecco le parole del giornalista juventino a Radio Radio. “Dybala non rientra nei piani futuri della Juventus. Forse Agnelli avrebbe voluto farlo rimanere perché gli piacciono certi giocatori, ma non si può aspettare un calciatore a 30 anni. Ha bisogno di crescere”. Le pretendenti non mancano su dybala ci sarebbero le due spagnole Real madrid-barcellona il Paris saint-germain e alcuni club di Premier League su tutti i Manchester United è Manchester City. Più defilato il Tottenham.allo United ritroverebbe il suo grande amico Paul Pogba mentre nel caso del City sarebbe l’alternativa ammessi qualora quest’ultimo decidesse di rimanere a Barcellona. Insomma una serie di incastri di mercato che comunque pare allontani sempre più l’argentino da Torino.

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui