Real Madrid, analisi della squadra campione di Spagna

Analisi dei ‘Galacticos’ di Florentino Perez

36
Real Madrid

Il Real Madrid è il campione della Liga in carica, vincendo il campionato nel post lockdown. Questa stagione è stata particolarmente pesante, ma la ripresa della Liga dopo lo stop al calcio giocato ha ricompattato una squadra che ha mostrato già dall’anno scorso limiti evidenti e un forte bisogno di rinnovamento. L’allenatore Zinedine Zidane ha così vinto il suo secondo scudetto in 3 anni e mezzo da tecnico del Real Madrid; per quanto questo successo sia ampiamente meritato, bisogna ammettere che i ‘Blancos’ hanno trovato la strada spianata verso il successo in quanto le dirette avversarie per lo scudetto hanno vissuto momenti particolarmente negativi e altalenanti.

Real Madrid, il lavoro di Zinedine Zidane

Grandi meriti vanno anche a Zinedine Zidane, primo allenatore a vincere dal suo esordio in panchina 3 Champions League consecutive. Facile conquistare tutto con Cristiano Ronaldo, Benzema e Gareth Bale? Non è così, vista la pressione mostruosa che ogni allenatore del Real Madrid deve saper reggere ed essere conscio del fatto che esiste un solo imperativo nella ‘Casa Blanca’: vincere. Il 4-3-3 (che in questa stagione si è mutato in diverse occasioni in 4-4-2) di Zidane non mira al puro spettacolo, in quanto il francese è molto pragmatico e per prima cosa vuole dare equilibrio tra i reparti e non dare spettacolo (a discapito di una fase difensiva non all’altezza di una big a questi livelli).

Real Madrid, il mercato

In questa sessione di calciomercato il Real Madrid non sarà molto attivo, visto che la pandemia e la conseguente chiusura degli stadi ha dato un grosso colpo alle casse del club. Per questo motivo colpi ‘monstre’ non avverranno in vista della prossima stagione: i tifosi si possono scordare l’approdo a Madrid di due assi del pallone come Neymar e Kylian Mbappé, stelle del Paris Saint-Germain e a lungo corteggiati dal presidente Florentino Perez. Anche quest’anno il perno dell’attacco sarà sempre Karim Benzema, centravanti storico dei ‘Galacticos’ che veste da 11 stagioni la maglia del Real Madrid.

Simone Ciloni

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui