Godin al Cagliari è cosa fatta

L’uruguaiano sbarca in Sardegna per effettuare le visite mediche

349
Godin al Cagliari

Era nell’aria da qualche tempo. Godin al Cagliari è ormai una certezza. Trovato l’accordo con l’Inter che pagherà la buonuscita al difensore, al quale verserà un assegno di circa 1,5-2 milioni di euro. Nelle prossime ore Diego Godin è atteso in Sardegna dove effettuerà le visite di rito, per poi mettere la firma sul contratto, che lo legherà alla squadra rossoblu per tre stagioni. Stipendio da 3 milioni di euro più bonus per il centrale difensivo della Celeste. Per il Cagliari si passa da un Diego Lopez ad un Diego Godin. Entrambi centrali difensivi, entrambi parte della nazionale uruguaiana. Ceto la carriera dell’ex Atletico Madrid parla da se.

Godin al Cagliari, una certezza granitica per la retroguardia

L’arrivo a Cagliari del forte 34 enne uruguaiano, rappresenta la prosecuzione di un rapporto unico tra il capoluogo sardo e la terra sudamericana. A Cagliari infatti hanno militato numerosi calciatori uruguagi. Certo con alterne fortune, ma solo ricordare Francescoli, Fonseca, Herrera, O’Neill, Silva, Lopez, Abejon, mette i brividi ai tifosi di fede rossoblu. L’arrivo di Nandez, Pereiro, Oliva ed ora Godin, fa crescere la fiducia nella squadra. Godin è un professionista e calciatore che non si discute. Uno dei più forti difensori centrali a livello mondiale, che unisce grinta, posizione, classe e grandissimo carisma.

Il Cagliari fa il salto di qualità in attesa della ciliegina sulla torta

Il reparto difensivo fa il classico salto di qualità, cosi come tutta la squadra, Adesso probabilmente uno tra Ceppitelli e Pisacane lascerà la Sardegna, Il capitano resta il primo indiziato. La fascia di capitano, qualora si liberasse avrebbe un nuovo proprietario. Tutti i tifosi lo attendono, per riabbracciarlo e consegnargliela. Si tratta di Radja Nainggolan, in uscita dall’Inter, e che a fine mercato, secondo le ultimissime indiscrezioni, potrebbe tornare a vestire la maglia del Cagliari. Con lui, Godin, Nandez, Rog e Joao Pedro, il Cagliari può sognare.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui