Arnault: chi è il magnate francese che vuole il Milan?

Vediamo insieme chi è Bernard Arnault, il CEO di Lvmh che potrebbe a breve acquistare il club rossonero

2187
Arnault Raiola

Bernard Arnault è il magnate francese proprietario di diverse brand del lusso e non solo eh uno degli uomini più ricchi del pianeta è il più ricco del vecchio continente. È CEO del gruppo LVMH proprietario di numerosi brand. LVMH è una multinazionale e conglomerata francese con sede a Parigi. È proprietaria di oltre settanta marchi divisi in aziende di alta moda come Christian Dior, Bulgari, DKNY, Fendi, Céline, Givenchy, Kenzo, Louis Vuitton ed altre ancora. Di orologi come TAG Heuer, di vini e liquori come Moët & Chandon ed altri, di editoria come Les Échos e Le Parisien. Compresi anche quelli riguardanti la distribuzione come Sephora e Le Bon Marché, di alberghi di lusso.

Arnault comprerà il Milan?

Dopo aver rinunciato momentaneamente all’acquisto di Tiffany, per motivazioni legate a problemi con questioni burocratiche, il tycoon transalpino potrebbe chiudere l’acquisto del club rossonero. Anche questa trattativa con il fondo Elliot ha subito rallentamenti e intoppi. La prima offerta pari a circa 800 milioni di euro, è stata rifiutata dalla proprietà rossonera. Secondo alcune indiscrezioni filtrate sui vari siti, il gruppo di Arnault sarebbe pronto a formulare una nuova offerta. Questa potrebbe arrivare entro fine anno, o al massimo entro i primi due o tre mesi del prossimo.

Offerta importante ed adeguata

L’offerta di Bernard Arnault dovrebbe essere adeguata alle richieste del gruppo Elliot. L’offerta dovrebbe aggirarsi intorno ai 975 milioni di euro. Una cifra vicina al miliardo di euro, che accontenterebbe le richieste del gruppo di investimento, proprietario del club di via Aldo Rossi. la questione monetaria per il gruppo lvmh di Bernard arnault non è certamente un problema insormontabile vista il fatturato è il ricavate annuali che superano di 7 miliardi di euro annuali. Insomma è solo una questione di tempo ma poi il Milan dovrebbe definitivamente passare dal fondo Eliot al gruppo lvmh del magnate del lusso francese.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui