Calciomercato Torino, un grande colpo per l’attacco!

Vagnati al lavoro per un giovane bomber

414
Calciomercato Torino

Siamo nel bel mezzo del calciomercato e il Torino sta iniziando ad assorbire la nuova filosofia tattica dell’allenatore Marco Giampaolo, scelto dal presidente Urbano Cairo per iniziare un nuovo ciclo e abbandonare definitivamente l’era Mazzarri che agli inizi aveva comunque dato soddisfazioni al club. Il calcio di Walter sposava perfettamente lo stile Toro, visto che il 3-5-2 mazzariano prevede grande agonismo e grinta da vendere dando tutto in campo. La filosofia calcistica di Giampaolo invece prevede schemi ben precisi e soprattutto una manovra volta al bel gioco, elemento imprescindibile del suo calcio. Alla prima giornata del nuovo campionato di Serie A il Torino affronterà la Fiorentina di Iachini nella trasferta toscana allo stadio Franchi.

Calciomercato Torino, le mosse di Cairo

Il club di Urbano Cairo finora non è stato a guardare in questa sessione estiva di calciomercato, in virtù del fatto che sono arrivati a vestire la maglia granata giocatori come Ricardo Rodriguez (esterno del Milan allenato da Giampaolo nella sua breve parentesi rossonera), Karol Linetty (centrocampista della Sampdoria fatto esplodere dal tecnico granata negli anni alla guida della società ligure) e Mergim Vojvoda, terzino kosovaro che è cresciuto calcisticamente nello Standard Liegi e molto stimato dal direttore sportivo granata Davide Vagnati. L’allenatore del Torino vorrebbe anche un regista per il suo 4-3-1-2, un metronomo che sappia dettare i tempi del gioco.

Calciomercato Torino, occhi sul giovane Scamacca del Sassuolo

Secondo recenti indiscrezioni pare infatti che il Torino voglia anche fare un colpo in attacco e ringiovanire la rosa, dando un vice Belotti a disposizione di Giampaolo. Il nome caldo è quello di Gianluca Scamacca, bomber del Sassuolo che l’ultima stagione è stato girato in prestito all’Ascoli in Serie B dove ha fatto molto bene. Scamacca è corteggiato da diversi club, con lo Spezia al momento in vantaggio sulle altre pretendenti. Al Torino piace perché può essere impiegato come punta centrale, seconda punta o addirittura come esterno offensivo. Il giovane bomber ha solo 21 anni e vuole misurarsi al suo primo campionato in Serie A: vestirà la maglia granata?

Simone Ciloni

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui