Calciomercato Milan, piace un giocatore dello Zenit

Rinforzo sudamericano per la squadra di Pioli

161
milan

Dopo un sorprendente sesto posto che vale l’accesso alla prossima edizione dell’Europa League, il Milan è galvanizzato dall’ottimo lavoro del suo allenatore Stefano Pioli.

Il tecnico originario di Parma infatti ha preso le redini della squadra dopo l’esonero dell’ex mister Marco Giampaolo e con la fine del lockdown (e la conseguente ripresa del campionato di Serie A) è riuscito a cementare il gruppo.

Il risultato più lampante è stata la lunga striscia di risultati positivi e che ha permesso al Milan di diventare la squadra che ha totalizzato più punti dopo il lockdown.

Calciomercato Milan, le strategie di Pioli

Con il nuovo 4-2-3-1 di Pioli sono esplosi numerosi calciatori, ma due in particolare meritano una menzione speciale: si tratta di Calhanoglu e Ante Rebic, due calciatori che si sono guadagnati lo status di intoccabili del gruppo rossonero.

Il club di via Aldo Rossi vuole onorare al meglio l’Europa League che ha conquistato con tanta fatica e vuole dare al proprio allenatore una rosa ancora più ampia e con calciatori che sposino il credo tattico del mister.

Il centrocampo sarà il reparto più rivoluzionato e soprattutto rinforzato, dando diverse alternative che facciano rifiatare i titolari e magari cambiare più moduli durante il match.

Calciomercato Milan, piace Barrios dello Zenit

Secondo quanto riportato dall’edizione spagnola di ‘Goal’, pare che la dirigenza del Milan sia fortemente interessata a Wilmar Barrios, centrocampista difensivo colombiano in forza allo Zenit San Pietroburgo.

Il sudamericano ha un contratto con il club russo fino al 2023 e piace perché è un ottimo mediano che gioca nella zona centrale del campo, ma all’occorrenza può essere impiegato come terzino destro.

Il 27enne originario di Cartagena ha vestito in passato la maglia del Boca Juniors (con cui ha vinto il campionato argentino nel 2017) e veste la maglia della Nazionale colombiana dal 2016. Wilmar Barrios può essere utilizzato come sostituto di Kessie o Bennacer, un centrocampista che fa della forza e dell’anticipo i suoi punti di forza. Servono più di 15 milioni per il costo del suo cartellino, bisogna vedere come intenderà muoversi la dirigenza rossonera…

Simone Ciloni

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui