Neonata trovata morta sugli scogli, gli inquirenti rintracciano la madre: ha soltanto 13 anni

Nessuno si aspettava di fare una scoperta del genere

Tempo di lettura: 1 Minuti
518
Fonte: Pixabay

Le forze dell’ordine sono riuscite a risalire all’identità della madre della neonata ritrovata morta tra gli scogli di San Giovanni alcuni giorni fa.

È arrivato ad un punto di svolta il caso sulla neonata che era stata ritrovata senza vita tra gli scogli di Villa San Giovanni, in provincia di Reggio Calabria. È stata infatti rintracciata, dopo alcuni giorni di indagini da parte degli inquirenti, la madre della bambina bambina, che era stata oltretutto rinvenuta senza vita con il cordone ombelicale ancora attaccato, rinchiusa all’interno di uno zaino trovato poi nelle vicinanze.

È la scoperta fatta sull’identità della madre ha finito per coinvolgere gli stessi inquirenti: si tratta infatti di una ragazza di soli 13 anni. La ragazza è stata raggiunta dalle forze dell’ordine nella casa dove vive con i suoi genitori, ma è stato impossibile interrogarla, in quanto versava in condizioni sanitarie molto critiche, dovute al parto, che ne hanno richiesto il ricovero in ospedale.

Si attende adesso che la 13enne possa riprendersi, per poter sostenere l’interrogatorio con i carabinieri, e chiarire cosa l’abbia portata a compiere un gesto così estremo.