Hotz jr. e Pastor verso Chablais

Il secondo appuntamento con la massima serie nazionale svizzera vedrà Rally Sport Evolution ai nastri di partenza con due agguerrite punte.

Tempo di lettura: 2 Minuti
316
Rallye du Chablais

In casa Rally Sport Evolution si preparano i bagagli per varcare i confini nazionali e tornare in Svizzera per la seconda della massima serie nazionale.
Al via dell’imminente Rallye du Chablais, in programma dal 31 Maggio al 1 Giugno, saranno due i portacolori della squadra corse di Ranica, ad iniziare da un Gauthier Hotz che sarà chiamato a confermare quanto di buono già visto nel round inaugurale del campionato.
Il pilota della Peugeot 208 Rally4, in coppia con Nicolas Blanc, scenderà dalla pedana di partenza da tredicesimo assoluto nel Championnat Suisse des Rallyes, da leader nel Championnat Suisse Rallye Junior e nel Trophée Alpin nonché da quinto nella Switzerland Cup.
Ad elevare la caratura della sfida la validità combinata con il FIA European Rally Trophy.

“Sarà un gran bel rally” – racconta Hotz – “dove troveremo diversi tipi di strada, da quelle di montagna ad altre in pianura. Siamo pronti per questa sfida ed il nostro obiettivo resta quello di fare esperienza. Ci saranno tanti avversari forti nel weekend ma siamo pronti a confrontarci.”

Debutto stagionale per Martin Pastor, alle note Charlotte Pastor su una seconda Peugeot 208 Rally4 proveniente dalla bergamasca, già visto in azione con ottimi risultati sul finale del 2023.
Il podio sfiorato nella passata edizione, seppure con una R2 aspirata, candida la seconda punta elvetica tra i potenziali protagonisti anche tra le turbo, reduce da due podi consecutivi di classe.

“Sono felice di poter tornare a correre allo Chablais” – racconta Martin Pastor – “perchè è un rally davvero speciale per me. L’ho sempre seguito, fin da quando ero bambino, visto che si svolge nella regione della mia infanzia. Quest’anno ci saranno delle novità, come il ritorno della prova speciale di Comballaz che non si svolgeva da anni. Sarò affiancato da mia sorella anche quest’anno e con lei cercheremo di migliorare il feeling con la Peugeot 208 Rally4.”

Saranno due le giornate di gara proposte per la ventesima edizione dello Chablais, ad iniziare da un Venerdì 31 Maggio che metterà sul piatto poco meno di ottantasette chilometri cronometrati, suddivisi in otto prove speciali, mentre l’indomani, Sabato 1 Giugno, i concorrenti ne dovranno percorrere poco più di settantotto, articolati su sei i tratti cronometrati.



Ho iniziato la mia attività nel web nel 2001 e mi sono specializzato nello sviluppo di strategie e progetti di comunicazione integrata online e offline, con particolare propensione verso l'ambito del motorsport. Grazie all'esperienza maturata nel corso di questi anni ho ampliato i miei orizzonti professionali riuscendo ad integrare forme di comunicazione tradizionale con le migliori opportunità che il web può offrire. Affianco il cliente sin dai primi passi, delineandone le esigenze e proponendo le soluzioni più adeguate al modello personale di business preso in esame con l'obiettivo di sfruttare al massimo i vantaggi che il mondo digitale, unito a quello tradizionale, è in grado di offrire.