Golfando insieme oltre ogni limite: in Lazio cresce il progetto terapeutico sportivo dedicato alla terza età

Realizzatoin partnership con l’atleta della Nazionale Italiana Paralimpica di Golf Edoardo Biagi, quest’anno coinvolge 5 strutture laziali del Gruppo Korian

Tempo di lettura: 2 Minuti
197

Roma, 22 aprile 2024 –Il golf come strumento per superare ogni barriera. Questo è il principale obiettivo di Golfando insieme oltre ogni limitel’iniziativa terapeutico sportiva promossa dal network della salute Korian in collaborazione con Edoardo Biagi, atleta della Nazionale Italiana Paralimpica di Golf. Dopo l’esperienza positiva dell’anno scorso – che ha coinvolto Villa Silvana e Villa Carla, Residenze Sanitarie Assistenziali geriatriche del Gruppo Korian ad Aprilia (Latina) –il progetto cresce e arriva anche a Villa Letizia (Patrica – Frosinone), Villa Margherita (Rocca Priora – Roma), Villa Aurelia (Santa Marinella – Roma) e all’Italian Hospital Group (Guidonia Montecelio – Roma).

L’iniziativa, molto apprezzata da ospiti e pazienti, nasce con l’obiettivo dimigliorare il benessere psicofisico degli anziani, attraverso uno sport come il golf che è in grado di far muovere gli anziani al punto giusto, di farli concentrare su obiettivi specifici e di ridurre lo stress, oltre che socializzare con i compagni.

Per noi è molto importante rilanciare il progetto Golfando, che l’anno scorso è stato accolto con grande entusiasmo e che si inserisce nel più ampio impegno sociale delle nostre realtà locali – spiega Alessandro Zannella, Area Manager Lazio di Korian -.Lavoriamo infatti ogni giorno per rendere le nostre strutture dei luoghi di attenzione e cura in cui sia possibile trovare stimoli e ripartire, anche grazie a un approccio Positive Care che mette l’ospite al centro di ogni azione e progetto”.

Golfando insieme oltre ogni limite è partito a marzo 2023 e continua per tutto il 2024 con una serie dilaboratori terapeutico-sportivi dalla duplice finalità, fisica e mentale, che aiuteranno i pazienti a mantenere allenate le articolazioni superiori e il tronco e a migliorare il tono-trofismo muscolare, oltre ad agire positivamente anche sul cervello, assicurando un più alto livello di benessere mentale e di un maggiore rapporto di coinvolgimento. Con questi obiettivi, Korian e Edoardo Biagi – che dodici anni fa ha scoperto un tumore al midollo spinale che lo ha portato a un lungo periodo di ricovero e ad affrontare un percorso di fisioterapia proprio nella struttura di Villa Silvana – hanno deciso di allargare la platea di partecipanti a 5 strutture del gruppo Korian in Lazio.

La collaborazione con Korian per il progetto Golfando mi riempie di orgoglio, perché ci permetterà di toccare con mano, ancora una volta, i benefici psicofisici che lo sport genera nel corpo e nell’umore delle persone – spiega Edoardo Biagi. L’idea di allargare l’iniziativa a una platea più ampia di partecipanti è sicuramente positiva. Per me il golf è stata un’ancora di salvezza, capace di portare benessere psicofisico a 360 gradi: poter condividere questa fortuna con tante altre persone e vedere i loro sorrisi dopo le attività è un’emozione unica“.

Golfandoè un’iniziativa che mette al centro i valori dell’inclusione e del sostegno, che non lascia indietro nessuno e che, anzi, riesce a superare ogni barriera.