Cessione Cagliari: cosa c’è di vero?

Giulini ha smentito la possibile cessione del club rossoblu

Tempo di lettura: 1 Minuti
2684
Cagliari
Foto LaPresse - Enrico Locci 04 08 15 Cagliari ( Italia )Sport CalcioConferenza stampa di Tomaso Giulini, Daniele Dessena e Marco Sau ad Asseminello ad Assemini (Cagliari )Nella foto: Daniele Dessena Tomaso Giulini Marco Sau Photo LaPresse - Enrico Locci 04 08 15 Cagliari (Italy)Sport Press Conference by Tomaso Giulini, Daniele Dessena and Marco Sau to Asseminello (Cagliari) Pictured: Tomaso Giulini, Daniele Dessena and Marco Sau

Cessione Cagliari. Ancora una volta da quando il club è di proprietà del patron milanese, emerge l’ennesima voce circa una possibile cessione del club sardo

Ma cosa c’è di vero in questa vicenda?

Non si sa, anche se la sensazione è una.

L’ennesima voce spuntata forse ad arte, per disturbare e soprattutto minare la serenità della squiadra in un momento delicato della stagione: quello topico.

Il Cagliari in questi anni è stato oggetto di numerosi voci circa un possibile passaggio di mano.

Silvestrone forse è stato l’episodio più evidente e mediaticamente esplosivo (era l’epoca di Massimo Cellino).

Cessione Cagliari: la smentita ufficiale

Con Giulini invece si era parlato di un gruppo russo.

Adesso è il turno di un fondo messicano guidato dal magnate dell’alimentare Marcos Achar Levy che, secondo qualche (bene o male informato), avrebbe incontrato il presidente del club sardo ed il suo entourage.

Al momento resta solo una ipotesi, anche perchè lo stesso club, per bocca del numero uno del Cagliari, ha seccamente smentito l’ennesimo passaggio di consegne.

Cessione Cagliari

Adesso l’importante è mantenere alta la concentrazione, con il solo obiettivo di fare più punti possibile nelle prossime partite.

La salvezza è l’obiettivo primario del Cagliari, distrarsi non è concesso.