Menegatti e Ceccato in evidenza al Lazio

Il pilota di Zanè è settimo assoluto, quello di Bassano del Grappa quarto tra gli Over 55, nella prima del TIR, mentre al Camunia il figlio Giovanni ritrova la fiducia.

Tempo di lettura: 2 Minuti
438
Menegatti e Ceccato in evidenza al Lazio

È stato un fine settimana ricco di spunti positivi per Jteam, reduce da un duplice impegno che ha visto la compagine di Bassano del Grappa impegnata nella prima del Trofeo Italiano Rally con due punte in ottimo stato di forma.
Al Rally del Lazio, corso tra Venerdì e Sabato scorsi, Paolo Menegatti firma una più che positiva settima piazza assoluta, sesta in gruppo RC2N ed classe R5 – Rally2, alla guida della Skoda Fabia RS Rally2 di MS Munaretto, condivisa con l’ormai inseparabile Nicola Rutigliano.
Per il pilota di Zanè i primi punti utili in un TIR che lo candida già tra i protagonisti di vertice.

“A parte qualche problema con le gomme” – racconta Menegatti – “abbiamo portato a casa una gara molto difficile. Non ho mai visto prove così insidiose come quelle laziali. Dopo la botta del Bardolino avevamo come unico obiettivo quello di arrivare e ci siamo riusciti. Abbiamo un supporto tecnico di elevato spessore, ci confrontiamo sempre e riusciamo ad arrivare alla soluzione. Grazie a Laura che mi spinge a far questo, pur sapendo che sto fuori per tanti giorni mentre le bimbe a carico suo. Grazie a Jteam ed a tutti i partners che ci supportano nel 2024.”

Gioia condivisa con un Vittorio Ceccato che, alla guida di una Skoda Fabia Rally2 Evo di P.A. Racing con Emanuele Dinelli al proprio fianco, chiude con un buon quarto tra gli Over 55.
Un avvio difficoltoso sulla prima, ben bilanciato dall’ottavo parziale sulla seconda, è alla base del quattordicesimo posto finale del pilota di Bassano del Grappa, bravo ad entrare nella top ten di gruppo RC2N e di classe R5 – Rally2 con un passo in costante progressione.

“Abbiamo sofferto i tratti veloci e non ci siamo adeguati bene” – racconta Vittorio Ceccato – “ma quello che ci ha penalizzato maggiormente è stato il basso ritmo della speciale iniziale. Ce lo siamo portati dietro per tutta la gara. Al Sabato siamo andati decisamente meglio, recuperando terreno, ed ora siamo in piena lotta per la categoria Over 55, nostro obiettivo primario del 2024. Grazie a Dimensione Corse, a Jteam, a P.A. Racing ed al sempre impeccabile Emanuele.”

Ritrova il sorriso, dopo i fatti del Val Merula, anche Giovanni Ceccato, al termine di un Camunia Rally che, tra Sabato e Domenica, riaccendeva la sfida in Coppa Rally ACI Sport di zona tre.
Il figlio d’arte da Bassano del Grappa, con Ronny Celli su una Renault Clio Rally5 di GF Racing, termina sesto di classe e secondo nel raggruppamento di R Italian Trophy, affilando le armi per l’atteso debutto in una delle serie più amate in Italia ovvero l’International Rally Cup.

“Al Sabato i postumi del Val Merula si sono fatti sentire” – racconta Giovanni Ceccato – “ma l’obiettivo che ci eravamo dati era quello di fare chilometri e di ritrovare la fiducia. Alla Domenica abbiamo corso molto bene, mantenendo un ritmo da alta classifica. Ci sentiamo pronti per il salto nell’IRC. Grazie a Jteam, a GF Racing ed a tutti i partners coinvolti.”



Ho iniziato la mia attività nel web nel 2001 e mi sono specializzato nello sviluppo di strategie e progetti di comunicazione integrata online e offline, con particolare propensione verso l'ambito del motorsport. Grazie all'esperienza maturata nel corso di questi anni ho ampliato i miei orizzonti professionali riuscendo ad integrare forme di comunicazione tradizionale con le migliori opportunità che il web può offrire. Affianco il cliente sin dai primi passi, delineandone le esigenze e proponendo le soluzioni più adeguate al modello personale di business preso in esame con l'obiettivo di sfruttare al massimo i vantaggi che il mondo digitale, unito a quello tradizionale, è in grado di offrire.