Basket-Eurolega: il programma della 31ma giornata. Per Milano è l’ultimo appello contro il Fenerbahce mentre Bologna affronta la Stella Rossa dell’ex Teodosic

Ultimo appello per gli uomini di Ettore Messina contro il Fenerbahce mentre la Virtus vola a Belgrado per affrontare la Stella Rossa dell’ex Teodosic

Tempo di lettura: 3 Minuti
878
Eurolega

Basket-Eurolega, la 31ma giornata

Nella 31ma giornata di Eurolega, il Real Madrid, dopo un periodo no, torna a farla da padrone ed espugna il parquet del Partizan di Belgrado per 88-76. Consolida il primato in classifica e può permettersi di guardare tutte le avversarie dall’alto in basso fino alla fine della stagione regolare. Il ko di Milano è stato metabolizzato.

In Lituania la cura di coach Trinchieri per lo Zalgiris Kaunas, inizia a dare i suoi frutti anche in Europa, infatti supera l’ostico Baskonia per 94-76 e tiene accesa la fiammella di raggiungere, in extremis, il 10mo posto, che in termini pratici significa accedere ai play-in.

L’Olympiacos ha la meglio sul Villeurbanne per 80-64 e resta saldamente nei play-off.

L’Efes, soffrendo, piega la resistenza dell’Alba di Berlino per 85-84. Il successo sugli ultimi del torneo, offre ai turchi l’occasione di restare in scia alla 10ma piazza insieme a Partizan e Valencia.

Le gare di oggi

L’As Monaco, dopo la batosta indolore contro l’Armani, cerca il riscatto con il Valencia. Gli spagnoli hanno il disperato bisogno di fare punti per restare nella zona play-in, invece, i monegaschi potrebbero permettersi anche una sconfitta, vista l’ottima posizione che occupano, sono terzi.

La Virtus viene da una serie negativa di 4 sconfitte nelle ultime 5 gare, mai accaduta prima. Bologna, che doveva essere la formazione anti Real Madrid fino ad 1 mese fa, si ritrova in una 7ma posizione anonima. Questa sera se la vedrà con la Stella Rossa dell’ex Teodosic, ormai fuori dai giochi, ed avrà la chance di invertire la rotta ed inseguire i play-off in una posizione più comoda.

L’Olimpia Milano, reduce dalla confortante vittoria sul Monaco per 98-80, dopo aver perso malamente contro il Baskonia la scorsa settimana, ha l’ultimo appello per inseguire i play-in, che distano 1 sola vittoria, ma deve dare fondo a tutte le sue energie, perchè il Fenerbahce è la compagine più in forma del torneo, in quanto occupa la terza piazza con Monaco e Panathinaikos.

Umiltà e concentrazione sono i 2 aspetti fondamentali, per i milanesi, da tener presente, altrimenti potrebbero essere travolti dagli ospiti.

Nel big-match tra Panathinaikos e Barcellona, c’è solo l’imbarazzo della scelta per quale squadra sostenere o meno, lo spettacolo è assicurato. Una sconfitta non nuocerebbe a nessuna delle 2, poichè sono già sicure di andare avanti nella competizione.

In Germania il Bayern ospita il Maccabi. I tedeschi hanno un solo risultato da centrare, ovvero la vittoria per tenere viva la possibilità dei play-in, e visto che in casa sono molto forti, potrebbero fare lo sgambetto ai mai domi israeliani, i quali sono duri a morire, cestisticamente parlando.

Il programma della 31ma giornata

Giovedi 21/03/2024

Efes-Alba Berlino: 85-84
Zalgiris-Baskonia: 94-76

Olympiacos-Villeurbanne: 80-64
Partizan-Real Madrid: 76-88.

Venerdi 22/03/2024

Monaco-Valencia
Stella Rossa-Virtus Bologna
Panathinaikos-Barcellona

Bayern-Maccabi
Armani Fenerbahce.

Classifica
Real Madrid. 48 punti
Barcellona 40 pt.
Panathinaikos 38 pt.

Fenerbahce 38 pt.
Monaco 38 pt.
Olympiacos 36 pt.

Maccabi 34 pt.
Virtus 34 pt.
Baskonia 32 pt.

Partizan 26 pt.
Valencia 26 pt.
Efes 26 pt.

Armani 26 pt.
Bayern 26 pt.
Zalgiris 26 pt.

Stella Rossa 20 pt.
Villeurbanne 14 pt.
Alba Berlino 10 pt.



Sono stato un ex atleta agonista sia di sport collettivi che individuali. Ho praticato il calcio fino al 1996 arrivando alle soglie della serie D. Nello stesso anno un infortunio mi dirottò al Triathlon dove mi specializzai nelle lunghe distanze vincendo un argento ed un bronzo ai Campionati Italiani Age-group dell'Isola D'Elba, sempre su distanza Ironman (3.8 km di nuoto, 180 km di bici e 42 km di corsa). Ho iniziato a scrivere nel 2018 presso Supernews, poi nel 2020 ho iniziato a collaborare, per avere visibilità, con la Gazzetta Fan-news; infine sono approdato alla testata di Sportpaper nel settembre del 2021. Adesso spero si dare il mio contributo anche a News-sports. I miei cavalli di battaglia sono le interviste ai Campioni di ogni sport ed amo scrivere di qualsiasi disciplina perchè lo sport è vita.