Inter-Atalanta: probabili formazioni

Inzaghi ritrova Sommer, CDK in attacco per Gasp

Tempo di lettura: 1 Minuti
513
Inter-Atalanta: probabili formazioni

In un Meazza che si prospetta tutto esaurito, l’Inter ha l’occasione per portarsi a +12 e chiudere in parte la pratica Scudetto. Per farlo c’è bisogno di battere un’ Atalanta reduce da un brutta gara, proprio a San Siro, contro il Milan conquistando comunque un punto. Gasperini vuole vincere per superare il Bologna e riportarsi al quarto posto.

Bottino pieno per l’Inter di Inzaghi in questo 2024: 10 vittorie in altrettante gare in tutte le competizioni. I nerazzurri stanno andando fortissimo a caccia della seconda stella. Questa sera l’opportunità di andare a +12, un vantaggio ampissimo e difficile da colmare. Inzaghi, però, non vuole sentire la parola “match point”.

La Dea arriva a San Siro dopo solo 3 giorni; una brutta prestazione contro il Milan domenica non ha comunque rovinato i piani di Gasperini che ha portato a casa un punto prezioso in vista Champions. L’Atalanta, con Gasp in panchina, non ha mai vinto al Meazza contro i nerazzurri e vogliono farlo stasera per scavalcare il Bologna.

Inzaghi, senza Calhanoglu, Acerbi e Thuram, ritrova Sommer che proteggerà i pali. Difesa classica con Pavard, De Vrij e Bastoni. A destra torna Darmian, a sinistra Dimarco. Asllani sostituisce ancora Calha con Barella e Mkhitaryan al suo fianco. In avanti Arnautovic accanto all’intoccabile Lautaro Martinez.

Gasperini conferma dieci undicesimi del pareggio di domenica; Carnesecchi in porta, Scalvini, Hien e Dijmsiti (unico ballottaggio), Kolasinac in difesa. Holm e Ruggeri sulle fasce. A centrocampo Ederson e Pasalic. In avanti Koopmeiners, Miranchuk e Charles De Ketelaere.

A San Siro fischio d’inizio alle 20:45. Il direttore di gara sarà Andrea Colombo, accompagnato dagli assistenti Lo Cicero e Zingarelli. Quarto uomo Pairetto. Var e Avar Di Paolo e Marini. La partita verrà trasmessa in diretta esclusiva su Dazn.