Cagliari senza attributi: impara dal tuo pubblico!

Serve invertire la tendenza, senza combattere su va dritti in serie B

Tempo di lettura: 1 Minuti
428
Il ritorno a Cagliari di Claudio Ranieri
Il ritorno a Cagliari di Claudio Ranieri

Il Cagliari è senza attributi. Questo è quello che emerge dalie ultime partite, condire da ben 4 sconfitte consecutive

Una squadra sfilacciata che a tratti paloeggia, come se fosse in vantaggio e non il contrario.

Si è lamentato anche il tecnico Claudio Ranieri, che ha apertamente denunciato questo fatto.

Addirittura secondo alcuni giornali il tecnico avrebbe anche rassegnato le proprie dimissioni.

Scongiurate dalla volontà dei calciatori che lo avrebbero convinto a rimanere.

Adesso spetta ai calciatori darsi da fare, mettere in campo la grinta e la voglia di giocare.

Servono le palle, quelle che a Cagliari in troppi si sono dimenticati cosa siano.

Tutti tranne il pubblico sugli spalti.

Cagliari: ci vuole la voglia dei tuoi tifosi

L’esempio i rossoblu lo hanno sugli spalti.

I suoi tifosi nonostante le pessime prestazioni fornite dalla squadra, continuano imperterriti a tifare con forza e calore enorme.

Un comportamento che fa onore si tifosi del Cagliari, che non meritano assolutamente di assistere a spettacoli così orrendi.

Privi di grinta e di voglia di lottare.

Cagliari

Ha ragione il tecnico, non ese.te da errori fi valutazione talvolta macroscopici.

In campo però scendono i calciatori, e sono loro che con un atteggiamento superficiale e poco combattivo non meritano un pubblico cosi speciale.

Forse sarebbe bene ricordare i vari Conti, Nainggolan, Abeijon, Lopez, solo per citarne alcuni dei tempi recenti.

Calciatori che uscivano dal campo con la maglia sudata.