Forti scosse di terremoto nel parmense

Nel parmense registrate violente scosse di terremoto

Tempo di lettura: 1 Minuti
571
terremoto

Forti scosse di terremoto in Italia. Anche stavolta la protagonista è l’Emilia Romagna, e più precisamente il parmense

La sequenza sismica che ha ripreso vita intorno alla mezzanotte, ha fatto registrare dai sismografi ben 12 scosse.

Le ultime due sono state importanti di magnitudo 3.4 e 3.2 segnalate nella provincia di Parma.

Questo territorio è pervaso, da circa due giorni, da una sequenza sismica.

I terremoti sono avvenuti rispettivamente alle 3.55 e alle 4.03.

L’ epicentro è  stato individuato a sei chilometri da Langhirano.

Un secondo invece a circa 5 chilometri da Calestano.

Fortunatamente non si sono registrati danni rilevanti a cose o persone.

Da mercoledi’ sono in totale un’ottantina le scosse.

Tutte comprese nella zona tra zona tra i paesi di Langhirano, Calestano e Frassinoro.

Forti scosse di terremoto: cosa sta accadendo

Gli geologi hanno spiegato che insistono sulla faglia inversa del Monte Bosso e sono dovute a uno spostamento dell’Appennino Emiliano-Romagnolo verso nord-est.

La prima scossa è giunta alle ore 22.30, dopo la mezzanotte invece sono state altre dodici circa.

Tutte di entità abbastanza sostenuta, che hanno mantenuto vigili gli abitanti delle zone interessate.

Diverse le chiamate ai vigili del fuoco ed alla protezione civile, che come sempre si sono prodigati per evitare danni e dare conforto alla popolazione.