Bonfadini vuole la CRZ, ad ogni costo

Archiviata la delusione per la beffa targata 2023, titolo di zona perso nonostante tre vittorie su quattro partecipazioni, il pilota di Monselice punta dritto al riscatto.

Tempo di lettura: 2 Minuti
353
Bonfadini vuole la CRZ, ad ogni costo

Anno nuovo, vita nuova ed anche la cocente delusione per l’epilogo della passata stagione è ormai un lontano ricordo, al tempo stesso punto di partenza per un 2024 nel quale l’obiettivo è unico ovvero quello di puntare alla vittoria.
Nel mirino di Manuel Bonfadini è ben focalizzata quella Coppa Rally ACI Sport che nel 2023 gli è sfuggita per un errore di calcolo, vanificando una stagione impeccabile che lo aveva visto salire sul gradino più alto del podio in tre delle quattro trasferte affrontate e con il peggior risultato che, se così si può definire, è arrivato con un quarto posto al primo appuntamento.

“Per un punto Martin perse la cappa” – racconta Bonfadini – “e la nostra assenza a Como, con la complicità di impegni lavorativi improrogabili, si è rivelata fatale. Nel 2023 abbiamo messo assieme una stagione per noi strepitosa, vincendo la classe al Prealpi Orobiche, alla Coppa Valtellina ed al 1000 Miglia. Ritrovarsi a perdere il titolo di CRZ e l’accesso alla finale con questo tabellino, al quale aggiungere il quarto del Laghi, è stato a dir poco doloroso.”

Al fine di evitare di rivivere lo stesso incubo il pilota di Monselice affronterà l’intero calendario della CRZ di terza zona, ad iniziare dal prossimo mese di Marzo, nei giorni 2 e 3, con quel Rally dei Laghi che nel 2023 portò in dote l’unico risultato fuori dalla zona podio tra le K10.
Il 2024 del portacolori di Bluthunder Racing Italy proseguirà quindi con il Camunia Rally e con il Rally Prealpi Orobiche, rispettivamente a fine Marzo ed al termine di Aprile, spostandosi poi alla conclusione del mese di Giugno per una classica come il Rally Coppa Valtellina.
Nuovo innesto per la zona lombarda sarà il Rally Valli Oltrepo’ ad inizio Agosto, evento che darà il via ad un rush finale che metterà in campo un significativo carico di coefficiente.
A metà Settembre si correrà il 1000 Miglia, a punteggio raddoppiato, mentre il mese seguente toccherà al Rally Trofeo Villa d’Este ACI Como chiudere la partita, a quota 1,75.

“La Lombardia è la mia terra natale” – aggiunge Bonfadini – “ed è anche per questo che torneremo a correre da queste parti, oltre che per il conto in sospeso che abbiamo da saldare. Al fine di evitare gli errori del 2023 prenderemo parte a tutte le gare previste dalla zona, senza saltarne nemmeno una, perchè vogliamo riuscire in quell’impresa che seguiamo da due anni.”

Nessuna novità sul fronte tecnico con Bonfadini che sarà della partita con la sua consueta Peugeot 106 Rallye Kit Car, seguita da Assoclub Motorsport e condivisa con Valentina Gentilini, potendo sfruttare al meglio la perfetta conoscenza del pacchetto a disposizione.

“Il tempo dei rimpianti è quasi terminato” – conclude Bonfadini – “ed io, Valentina e tutto il mio staff non vediamo l’ora di essere sulla pedana di partenza del Rally dei Laghi, ad inizio Marzo, per iniziare a posare la prima pietra di un cammino che contiamo possa portarci al titolo 2024.”



Ho iniziato la mia attività nel web nel 2001 e mi sono specializzato nello sviluppo di strategie e progetti di comunicazione integrata online e offline, con particolare propensione verso l'ambito del motorsport. Grazie all'esperienza maturata nel corso di questi anni ho ampliato i miei orizzonti professionali riuscendo ad integrare forme di comunicazione tradizionale con le migliori opportunità che il web può offrire. Affianco il cliente sin dai primi passi, delineandone le esigenze e proponendo le soluzioni più adeguate al modello personale di business preso in esame con l'obiettivo di sfruttare al massimo i vantaggi che il mondo digitale, unito a quello tradizionale, è in grado di offrire.