Derby d’Italia, l’Inter allunga a +4

Vittoria dell’Inter, che grazie all’autogol di Gatti si porta a casa il derby d’Italia, andando a +4 proprio sui bianconeri.

Tempo di lettura: 2 Minuti
341

Derby d’Italia, l’Inter allunga a +4

 

Vittoria dell’Inter, che grazie all’autogol di Gatti si porta a casa il derby d’Italia, andando a +4 proprio sui bianconeri.

 

L’Inter vince grazie a un episodio: l’autogol di Gatti. Ora sono quattro i punti di vantaggio sulla Juventus. Nerazzurri con ancora una partita da recuperare.

 

 

Vittoria dell’Inter nel derby d’Italia che allunga sulle inseguitrici, con un partita ancora da recuperare. Il copione della partita è molto simile a quello dell’ultimo scontro tra le due squadre: i bianconeri con un atteggiamento passivo, che aspettano puntando sulle ripartenze, mentre i nerazzurri che tengono il pallino del gioco, con un possesso molto attento.

 

Primo tempo

 

La prima occasione ce l’ha l’Inter, con Dimarco, che di sinistro al volo da ottima posizione si colpisce da solo, e con Thuram, lanciato in area ma anticipato da un provvidenziale intervento di Bremer. La squadra di Allegri fa del contropiede la sua strategia principale, ma Vlahovic spreca l’ottima percussione di McKennie facendosi anticipare da Pavard. Sarà proprio il francese a diventare decisivo, al 37′ si inserisce in area, ci prova con una rovesciata ma la palla arriva al centro dell’area, dove Gatti, che è in marcatura su Thuram, colpisce il pallone di petto, insaccando malauguratamente in rete. Finisce così il primo tempo senza altri particolari sprazzi

 

Secondo tempo

 

Nella ripresa, i nerazzurri cercano insistentemente il doppio vantaggio, ci vanno vicino con Calhanoglu, che colpisce il palo. i bianconeri non vogliono arrendersi, Yildiz ha una grandissima occasione ma viene fermato da Mkhitaryan in area piccola che salva i suoi. A metà ripresa, Allegri cambia il turco e Kostic, inserendo Chiesa e Weah. Pochi minuti dopo Gatti prova a farsi perdonare per l’autogol, ma la sua conclusione non è fortunata. Poco dopo, però, Szczesny è miracoloso sulla conclusione al volo di Barella dopo l’ottimo assist di Dimarco. Tocca poi a Inzaghi cambiare: cambia tutto sulle fascie, con Carlos Augusto e Dumfries che subentrano a Dimarco e Darmian. Nel finale, il portiere bianconero salva ancora una volta risultato, tenendo vive le speranze dei suoi, con un gran intervento su Arnautovic, entrato al posto di Thuram, ma il risultato non cambia. Finisce 1-0, con l’Inter ufficialmente in fuga e a +4 sulla Juventus con una partita in meno. Dopo il Derby d’Italia, lo Scudetto prende una direzione ben precisa.