Quella fra casinò fisici e online si può considerare concorrenza interna?

Tempo di lettura: 3 Minuti
45
casinò fisici e online

L’Italia è ricca di cultura, arte, storia, e tale ricchezza si riflette anche nel suo patrimonio artistico di casinò.

Nel corso dei secoli, il Bel Paese ha ospitato alcune delle case da gioco più antiche e iconiche del mondo. Edifici maestosi, lussuosi, adorni di arazzi e arredi pregiati che accoglievano la cosiddetta bella società d’un tempo che, circondata da decorazioni scintillanti e musica in sottofondo, manteneva viva la tradizione del gioco d’azzardo in Italia conferendole un raffinato allure.

Storia dei casinò in Italia

Ancora oggi in Italia esistono casinò che corrispondono a tale immagine e che possono essere considerati patrimonio culturale. In particolare 5 meritano una menzione e conservano il loro pubblico di affezionati, nonostante la diffusione dei casinò online sia sempre maggiore, come nel caso di Fezbet.org, portale di gioco d’azzardo nato solo nel 2020, e che al momento vanta già un numero notevole di utenti registrati.

Il Bel Paese e la tradizione del gioco d’azzardo

L’Italia vanta una tradizione lunga nel gioco d’azzardo che affonda radici nel XV secolo con l’introduzione del gioco del Lotto, in voga anche attualmente e che si basa su un sistema di estrazione a sorte. Poi, il gioco “5 su 90”, precursore del moderno Lotto, diviene molto popolare tra le persone comuni, ma anche tra mercanti e benestanti divertiti a scommettere parte della propria fortuna.

Il primo casinò in Italia risale al Seicento ed è il casinò di Venezia che la città ospita a palazzo Vendramin Calergi, residenza dell’alta nobiltà locale. Da tale momento storico in avanti si diffonde una vera e propria cultura dei casinò visti come intrattenimento serale per ricchi e nobili in un’atmosfera elitaria di grande fascino.

Accanto a quello veneziano storico, si apre un altro casinò lagunare chiamato Ca’ Noghera, mentre gli altri si trovano a Sanremo, in Liguria, in Valle d’Aosta, casinò del la Vallée, e in Lombardia, casinò municipale di Campione d’Italia.

L’emergere dei casinò online, e il loro recente sviluppo grazie all’utilizzo di tecnologie sofisticate, sta innescando una sfida per i casinò tradizionali. I digitali offrono accessibilità h24, convenienza, registrazione semplificata, ampia selezione di giochi aggiornati e fruibili da qualsiasi luogo in maniera riservata e discreta.

La concorrenza virtuale ha già sottratto clienti ai casinò in presenza minacciando la loro sostenibilità economica. L’aumento del mercato dei giochi d’azzardo online, visti i dati attuali, sembra inevitabile e potrebbe mettere a rischio l’esistenza stessa dei grandi casinò storici italiani.

L’ascesa dei casinò online, la concorrenza digitale

Con l’esplosione di internet e della tecnologia digitale, i casinò online guadagnano in Italia e in tutto il mondo. Offrono molti giochi d’azzardo, dalla roulette alle slot machine, tramite vari devices. Le antiche case da gioco, invece, vantano il pregio di un’atmosfera elegante, ricercata, un’interazione sociale immersiva e internazionale a cui non tutti i giocatori sono disposti a rinunciare.

Se è vero che queste differenze sollevano la domanda se il gioco d’azzardo online sia una forma concorrenziale interna ai casinò in presenza, è altrettanto vero che molti gamer amano entrambe le forme di intrattenimento e ne usufruiscono in circostanze diverse. L’una, infatti, non esclude l’altra.

Ad esempio, alcuni giocatori possono prediligere una serata al casinò veneziano per un’occasione mondana, mentre altri possono scegliere l’online. Inoltre, alcune case da gioco tradizionali, abbracciando la tecnologia digitale, offrono anche servizi online complementari ampliando, così la loro proposta commerciale.

Conclusioni: futuro incerto per i casinò storici

I casinò storici in Italia godono di prestigio elitario, ma oggi devono affrontare la concorrenza agguerrita delle case da gioco digitali. La loro sopravvivenza dipende, in parte, dalla capacità di adattamento ai cambiamenti settoriali in corso e dalla possibilità di destinare alla clientela esperienze uniche, conservando in tal modo il proprio target.

La sfida tra le due realtà ludiche è aperta e, se da un lato delinea un futuro incerto per i casinò tradizionali, soprattutto quelli che non si aggiornano, dall’altro questi continuano ad avere il loro fascino da belle époque.

In ogni caso, si tratta di un’evoluzione positiva dell’industria del gioco d’azzardo che consente a tutti gli appassionati di trovare ciò che cercano, offline o in modalità online.