Kyle Walker doppia vita: la stella del Manchester City ha una famiglia segreta con figli, ecco come è stato scoperto

In Inghilterra scoppia lo scandalo intorno al calciatore

Tempo di lettura: 1 Minuti
345
Kyle Walker doppia vita

Kyle Walker doppia vita: la stella del Manchester City ha due famiglie, ecco come è stato scoperto. Un vero e proprio scandalo è scoppiato in Inghilterra intorno a Kyle Walker, 33enne difensore del Manchester City. Il giocatore ha due famiglie: una ufficiale e una segreta, con addirittura due figli. A fare scoppiare la bomba è l’amante, con tanto di prova del DNA per dimostrare la paternità del calciatore rispetto ai due bambini che ufficialmente non figurano tra i figli ufficiali.

Kyle Walker doppia vita: tutto quello che c’è da sapere

E così la doppia vita di Kyle Walker sta riempiendo, nelle ultime ore, le pagine dei tabloid inglesi, sempre molto interessati al gossip. Il giocatore per molto tempo avrebbe tenuto il piede in due staffe, avendo così una famiglia ufficiale e una ufficiosa. E’ stato il “Sun” a raccogliere in esclusiva le dichiarazioni dell’amante di lui, Lauryn Goodman da cui ha avuto due figli, che a un certo punto della relazione con il calciatore ha evidentemente sbottato.”Continuavo a dire a Kyle ‘Devi dirglielo’. Se tutti sapessero in che situazione si trovano potrebbero fare le proprie scelte da adulti nella vita”. Il tabloid inglese descrive la stella del Manchester City con queste parole: “In campo è noto per il ritmo, la forza e la visione, ma fuori è cieco come un pipistrello”.

Da una parte, dunque, l’amante Lauryn Goodman; dall’altra la moglie, Annie Kilner, sposata tre anni fa (2021) dalla quale ha avuto tre figli. Non solo: la giovane donna sarebbe attualmente al sesto mese della sua quarta gravidanza e si starebbe trovando a vivere una situazione davvero “sgradevole” in un momento anche molto delicato nella vita di una donna.

Insomma davvero una brutta gatta da pelare per la stella del Manchester City che attualmente non se la sta passando proprio benissimo.