STEPHANE DALMAT: INTERVISTA

Tempo di lettura: 2 Minuti
182

Stephane Dalmat, ex centrocampista dell’Inter, è stato raggiunto dalla testata sportiva News.Superscommesse.it. Il francese ha collezionato in totale 66 partite con la maglia nerazzurra, segnando 4 reti (3 in Serie A ed 1 in Coppa UEFA). In quest’intervista esclusiva, Dalmat parla della lotta scudetto e approfondisce l’argomento Inter, dando il proprio giudizio anche sui singoli.

La sfida scudetto tra Inter e Juventus è ormai entrata nel vivo, qual è la favorita a tuo parere?
“L’Inter ha una qualità di gioco superiore rispetto alla Juventus. Credo che i nerazzurri siano nettamente favoriti per la vittoria dello scudetto. (…) La squadra di Allegri non mollerà fino alla fine e sarà sicuramente una sfida avvincente, anche perché l’Inter perderà un po’ di energie con gli impegni europei. L’obiettivo principale dei nerazzurri, però, è senza dubbio lo scudetto”.

Arnautovic e Sanchez non hanno convinto al 100%, ritieni che l’Inter dovrebbe intervenire sul mercato per un attaccante? Djalò può rappresentare un rimpianto per i nerazzurri?
“L’Inter deve intervenire sul mercato per migliorare in attacco. I nerazzurri fanno affidamento su Lautaro Martinez e Thuram, ma le riserve non sono all’altezza. Arnautovic e Sanchez possono aiutare in qualche frangente, soprattutto facendo leva sulla loro esperienza, ma non riescono a fare la differenza come la coppia titolare. Djalò non credo possa rappresentare un rimpianto, soprattutto in questo momento. (…)”.

Qual è il giocatore dell’Inter che ti ha sorpreso di più finora? Chi sta facendo la differenza nella squadra di Inzaghi, a tuo parere?
“Dimarco fa la differenza in questa Inter, molto più di Dumfries e tanti altri. In carriera ho giocato con tanti esterni fortissimi come Zanetti e Roberto Carlos e credo che Dimarco ad oggi possa essere considerato uno dei più forti al mondo nel suo ruolo. Ha ancora ampi margini di miglioramento e potrebbe diventare ancora più forte. Mi ha impressionato davvero tanto: l’Inter ha per le mani un vero gioiello”.

Tra i protagonisti dell’Inter ci sono diversi giocatori acquistati a parametro zero. Per la prossima stagione potrebbe arrivare da svincolato il centrocampista del Napoli Zielinski: sarebbe un innesto funzionale per la squadra di Inzaghi?
“Zielinski è un buonissimo giocatore, al Napoli l’ha dimostrato ampiamente. Sarebbe un ottimo acquisto per l’Inter. Ha delle grandissime qualità e si calerebbe alla perfezione nel centrocampo nerazzurro. A Inzaghi piacciono i calciatori dotati di grande tecnica e visione di gioco, il polacco ha le caratteristiche giuste. Con Calhanoglu e Mkhitaryan è andata alla grande, potrebbe essere un altro colpo a parametro zero”.