Milan schock: più infortuni che punti, perché?

I rossoneri hanno raccolto più infortunati che punti in classifica, cosa sta accadendo a Milanello?

Tempo di lettura: 1 Minuti
302

Milan davvero pazzesco. Non stiamo parlando della stagione, finora davvero non esaltante, ma delle motivazioni che la stanno delineando

Una questione che preoccupa i tifosi del secondo o terzo club più seguito nel nostro paese.

Al momento i rossoneri hanno totalizzato 33 punti in 17 gare disputate.

Pochi, per chi dichiarava di aver ambizioni di scudetto.

Il dato che però fa raccapricciare è quello relativo al numero dei calciatori vittima di infortuni.

Nell’anno solare sono stati ben 30, l’ultimo in ordine di tempo quello di Tomori.

Di questa sorta di ecatombe, c’è un dato che preoccupa e dovrebbe far riflettere la società.

Di questo numero spropositato di infortuni almeno 25 sono di natura muscolare.

Milan e infortuni, un dato che deve far riflettere

Un dato di questo tipo potrebbe creare un terremoto importante a fine stagione.

Perché i calciatori del Milan sono vittime di traumi muscolari?

Milan

Probabilmente la preparazione atletica è stata errata, o quantomeno rivedibile.

Ma le accuse non possono ricadere solo su chi è responsabile di questo settore.

L’allenatore è colui che detta la linea, ed in base anche al tipo di gioco, dovrebbe essere stilata una determinata preparazione a discapito di altre tipologie.

Gli infortuni così numerosi, di fatto, possono influenzare in maniera negativa un’intera stagione.