Chiara Ferragni e Balocco multati per truffa

Fu venduto un Pandoro solidale, ma il denaro non è mai giunto a destinazione

Tempo di lettura: 1 Minuti
713
Chiara Ferragni

Chiara Ferragni la famosa innfluencer è finita nell’occhio del ciclone insieme al brand Balocco. Condannati per truffa con oggetto un Pandoro solidale 

Sanzione da oltre 1 milione di euro alle società riconducibili a Chiara Ferragni e di 420mila euro a Balocco per pratica commerciale scorretta.

Una sorta di truffa ben impacchettata prr Natale.

Lo annuncia l’Antitrust, spiegando che, secondo l’Autorità, “le società hanno fatto intendere ai consumatori ben altro.

Si diceva che acquistando il pandoro ‘griffato’ Ferragni avrebbero contribuito a una donazione all’ospedale Regina Margherita di Torino”.

La questione però è andata in maniera diversa.

La donazione, di appena “50mila euro”, scrive l’Antitrust, “era stata invece già effettuata dalla sola Balocco mesi prima”.

Chiara Ferragni e il milione di euro

L’Autorità contesta alle società in questione di aver attuato una pratica commerciale non corretta.

All’epoca fu pubblicizzato il “Pandoro Pink Christmas”, ‘griffato’ Chiara Ferragni, lasciando intendere ai consumatori che, comprandolo, avrebbero contribuito a una donazione (sotto forma di denaro) all’ospedale torinese.

I proventi infatti sarebbero serviti per acquistare un nuovo macchinario per le cure terapeutiche dei bambini affetti da osteosarcoma e sarcoma di Ewing.

Chiara Ferragni

L’operazione, sottolinea l’autorità, ha fruttato oltre 1 milione di euro” alle “società riconducibili” all’influencer.

Il caso era stato sollevato subito dopo la commercializzazione da Selvaggia Lucarelli.

E come si dice…l’influencer incassa….(con il duo mestiere?)