DeLaurentiis: “Non si può vincere sempre, se non con imbrogli”

Il Presidente del Napoli da una stoccata alla Juventus?

Tempo di lettura: 1 Minuti
262
DeLaurentiis

DeLaurentiis, Presidente del Napoli, ha rilasciato oggi delle dichiarazioni a dir poco controverse. Con ogni probabilità il suo Napoli non si ripeterà alla vittoria del campionato, e per questo ha chiarito come sia “impossibile vincere sempre. A meno ché…”

“Stiamo lavorando per un film di 4 ore su quello che Napoli ha vissuto per lo scudetto. Vogliamo regalare quest’esperienza speriamo ripetibile, ma non si può vincere sempre, se non con imbrogli.

Ci vogliono condizioni per vincere che siano sempre le stesse. Lo stesso vale per i calciatori, subentra appagamento, frustrazione. Ci sono poi anche gli avversari che si rinforzano. Noi abbiamo avuto il più grande allenatore, Spalletti, e un po’ di fortuna che ci vuole sempre”.

DeLaurentiis e le parole di Spalletti

“Che responsabilità che mi date. Ringrazio il sindaco e i consiglieri, Giuntoli, De Laurentiis, anche per essere qui oggi, ringrazio la società e i giocatori, artefici della bellezza in giro per il mondo.

Sono emozionatissimo, avevo una squadra fortissima, è stato detto che tutti potevano vincere. Questa onorificenza dimostra il legame umano con la gente di Napoli.



Quando sono diventato allenatore del Napoli ho chiesto uno stadio che ci sostenesse sempre, dopo una media di 20-25 mila spettatori la media è cresciuta, lo stadio è sempre stato pieno. Napoli è casa mia. Io non merito tutto questo, nessun comune mortale può meritarlo, quindi grazie.
Voglio mostrare il video fatto ai calciatori che ho mostrato a loro prima dell’ultima partita, non c’era bisogno di discorsi. Avevo detto che l’avrei tenuto per me, ma questa è l’occasione per mostrarlo a tutti”.
Clicca qui per le ultime di mercato.