Debito Inter: ad un passo dal crack finanziario

Zhang ha debiti per una cifra da capogiro, la frustata di Criscitiello

Tempo di lettura: 1 Minuti
1089
inter salernitana

Debito Inter ormai pazzesco. In questi ultimi mesi, dopo il calciomercato estivo, l’esposizione finanziaria di Steven Zhang, è divenuta ancora più importante

Una questione che va in controtendenza con i risultati sportivi del club.

La scorsa stagione i nerazzurri hanno disputato perfino la finale di Champions League, persa con il Manchester City (altro club indebitato in maniera importante).

La prima domanda che viene in mente a club finanziariamente regolari, è la seguente: “È corretto vincere in questo modo?”.

La risposta è assolutamente negativa.

Forse sarebbe bene sottrarre e revocare i trofei vinti in questa situazione economica.

Ciò, probabilmente, permetterebbe a tutti i club di partire da basi differenti.

Debito Inter: numeri da capogiro

Ritorniamo all’Inter e ai debiti contratti dalla proprietà Zhang.

Ad oggi, secondo i dati riportati da Sportitalia e da Michele Criscitiello, i nerazzurri avrebbero accumulato un debito difficilmente ripianabile.

Si parla di ben 289 milioni di sterline, circa 329 milioni di euro.

Il massimo rappresentante del gruppo Suning, vorrebbe ridiscutere il piano debitorio con il fondo, che finora ha finanziato i debiti del club meneghino.

La denuncia arriva dall’ Inghilterra, e più precisamente da The Athletic, che ha spiattellato la situazione economica dell’Inter.

Il management, i calciatori e l’ambiente nerazzurro, fino ad ora, hanno mostrato grande professionalità, gettando il cuore oltre l’ostacolo.

Con questa proprietà, l’Inter non può avere futuro.

Dal punto di vista economico dobbiamo essere onesti, non è fattibile, non si può pensare di fare impresa in questa maniera.