Ultime notizie Serie B: ufficialità a Brescia e altre panchine che scottano

Dopo l’esonero di Gastaldello il Brescia sta per annunciare il nuovo allenatore. La sosta può portare a molti cambiamenti.

Tempo di lettura: 2 Minuti
354
Ultime notizie Serie B

Le ultime notizie Serie B riportano che l’ultimo allenatore esonerato è Gastaldello, che ha portato il Brescia al 15° posto in classifica con 13 punti in 12 partite. L’allenatore ha pagato le cinque sconfitte consecutive in campionato, nonostante la squadra sia, al momento, salva e con una partita da recuperare.

Ultime notizie Serie B: ecco chi va a Brescia

Il presidente Cellino, dopo aver sondato vari nomi tra cui Stefano Vecchi (di recente esonerato dalla Feralpisalò), ha scelto Rolando Maran. L’ufficialità arriverà a breve. L’allenatore, originario di Trento, è già stato a Brescia nella stagione 2005-06. Nella sua carriera ha allenato Bari, Vicenza, Catania, Chievo Verona, Cagliari, Genoa e Pisa. Tanta esperienza in Serie B (dove ha allenato anche nel 2022 in Toscana), ma soprattutto tanta Serie A tra il 2012 e il 2020. Cellino, dunque, punta sull’esperienza per salvare il Brescia, partito in difficoltà dato il ripescaggio avvenuto a estate inoltrata e un campionato iniziato dopo le altre.

Le altre panchine a rischio

Moltissime contestazioni a Palermo (che nell’ultima giornata ha perso in casa con il Cittadella), dove però sembra ancora salda la panchina di Eugenio Corini. Il Palermo attualmente è in terza posizione, a 4 punti dal secondo posto e a 6 punti dal Parma, primo in classifica.

Il Como ha affidato la panchina a Cesc Fabregas, dopo aver esonerato Longo. Il Como è sesto in classifica e ha ottenuto buoni risultati. La decisione della dirigenza ha lasciato stupiti anche gli stessi tifosi. Molti insinuano che sia stata una scelta mediatica, vista la fama del nuovo allenatore.

Ad Ascoli è a rischio William Viali, dato che la sua squadra si trova ai playout con soli 12 punti, due in più dalla zona che porta alla retrocessione diretta. Non circola ancora nessun nome caldo per la panchina, sicuramente i tempi lunghi della sosta non giocano a favore di Viali.

Ad altissimo rischio esonero c’è Massimiliano Alvini, che con lo Spezia si trova al 18esimo posto con 10 punti. Ad oggi significa retrocessione in Serie C diretta, non proprio il massimo per una squadra che l’anno scorso giocava in serie A. Atteso in giornata un summit per decidere il futuro di Alvini.