“Jangher” è quarto assoluto al Bassano Storico

Il portacolori di Motor Valley Racing Division brilla al Mundialito Triveneto con le storiche portate in alto grazie anche ad un Montemezzo in forma.

Tempo di lettura: 2 Minuti
223

Sono le regine del passato a raccogliere il bottino maggiore, in casa Motor Valley Racing Division, al termine del Mundialito Triveneto dello scorso weekend.
Al Rally Storico Città di Bassano, nonostante un problema al cambio, è stato “Jangher” ad incassare il più importante, al volante della BMW M3 gruppo A curata da Tuning Carenini e condivisa con Enrico Montemezzo, giunto sulla pedana d’arrivo al quarto assoluto, secondo di quarto raggruppamento e di classe A-J2/>2000, raccogliendo punti importanti in un Trofeo Rally di Zona che, in ottica della seconda, lo colloca al terzo nella generale, in vetta al raggruppamento ed alla classe quando al termine manca soltanto un appuntamento.

“Siamo partiti cauti sulla prima Rubbio” – racconta “Jangher” – “e, con stupore, ci siamo resi conto che eravamo molto competitivi. Ad inizio Sabato abbiamo lavorato molto sull’assetto ma, nel finale di giornata, abbiamo accusato un problema al cambio con la seconda che usciva. Abbiamo quindi alzato il piede e cercato di raggiungere il traguardo. È stata una bella rivincita, per tutti noi. Grazie a tutti, in particolare ad Adriano e ad Ugo che si stanno facendo in quattro.”

Un Venerdì ed un Sabato travagliato ma felice anche per Andrea Montemezzo, alle note Andrea Fiorin, sulla consueta Opel Kadett GSI gruppo A seguita da Tuning Carenini.
Il pilota di Rovolon, protagonista di qualche errore durante la due giorni, ha fatto sua la classe A-J2/2000, concludendo buon quinto in quarto raggruppamento e quindicesimo assoluto.
Un bilancio che si traduce nella quinta posizione nella generale di TRZ, alla quale aggiungere la seconda in raggruppamento ed il primato tra le duemila per un finale di stagione elettrizzante.

“Siamo felici per la vittoria di classe” – racconta Montemezzo – “ma un po’ dispiaciuti per quanto perso in assoluta. Ci siamo girati un paio di volte ma, visto il tanto sporco presente in strada dopo il moderno, va bene così. Al Lessinia ci giocheremo il tutto per tutto. Grazie a Tuning Carenini, ai partners, alla scuderia e ad un meraviglioso naviga che non perde colpi.”

Nell’evento maggiore, il Rally Città di Bassano valevole per il Campionato Italiano Rally Asfalto e la Coppa Rally ACI Sport di terza zona, i colori della scuderia di Modena erano difesi da Paolo Nodari, alle note il figlio Giulio, su una Skoda Fabia Rally2 Evo di MS Munaretto.
Il pilota di Gambugliano, rallentato da qualche errore lungo il percorso, si è comunque detto soddisfatto del suo percorso di crescita, prendendo sempre maggiore feeling con il mezzo.
Per lui il quindicesimo posto nella generale, tredicesimo di RC2N e di R5 – Rally2.

“Abbiamo perso tempo a causa di qualche mio errore nel far girare la Fabia nei tornanti” – racconta Nodari – “e questo mi ha costretto a più manovre. Sono riuscito a capire meglio il mezzo e sono fiducioso per il futuro. Grazie al team, alla scuderia ed a tutti i nostri partners.”



Ho iniziato la mia attività nel web nel 2001 e mi sono specializzato nello sviluppo di strategie e progetti di comunicazione integrata online e offline, con particolare propensione verso l'ambito del motorsport. Grazie all'esperienza maturata nel corso di questi anni ho ampliato i miei orizzonti professionali riuscendo ad integrare forme di comunicazione tradizionale con le migliori opportunità che il web può offrire. Affianco il cliente sin dai primi passi, delineandone le esigenze e proponendo le soluzioni più adeguate al modello personale di business preso in esame con l'obiettivo di sfruttare al massimo i vantaggi che il mondo digitale, unito a quello tradizionale, è in grado di offrire.