Basket, il ricordo di Franco Lauro

Tre anni fa ci lasciava il noto telecronista e giornalista sportivo Franco Lauro, volto amato nel mondo della palla a spicchi

Tempo di lettura: 3 Minuti
645

Basket, il ricordo di Franco Lauro. Il 14/04/2020 a soli 58 anni ci lasciava Franco Lauro, colto da un malore improvviso (probabilmente un infarto) all’interno della sua abitazione a Roma. Per colmare l’assenza dei funerali dovuta alla pandemia di COVID-19, il suo corpo venne cremato. Riposa nel loculo del padre nel Cimitero Flaminio di Prima Porta.

Appassionato di calcio e basket, esperto di calciomercato è stato protagonista di numerose telecronache. E negli ultimi anni era alla conduzione e all’approfondimento del notiziario sportivo Rai. Ha commentato 8 Olimpiadi estive ed una invernale (Torino 2006), 6 edizioni dei Mondiali di calcio, e altrettante degli Europei, 12 Europei di basket, 3 Mondiali di basket.

Basket, il ricordo di Franco Lauro : il ricordo della Rai

Auro Bulbarelli, direttore di Rai Sport, ricorda così Franco Lauro : “Aveva 58 anni, di cui oltre 30 passati in Rai, ma con l’entusiasmo di uno appena arrivato. Non l’ho mai visto malinconico, mai che avesse fatto una protesta, qualsiasi cosa gli offrissi era felice di mettersi alla prova. Un collega esemplare, lo dico con grande sincerità, elegante, che amava proprio questo lavoro”.

Al momento della scomparsa la Rai rilasciò un comunicato intriso di commozione che riportiamo integralmente, tre anni dopo : “La Rai esprime profondo cordoglio per la prematura scomparsa di Franco Lauro. Giornalista poliedrico, appassionato del proprio lavoro, è stato per anni voce del basket e volto di Rai sport. Con la sua scomparsa il mondo del giornalismo sportivo perde un professionista esemplare ed una persona di grande sensibilità e gentilezza”

Basket, il ricordo di Franco Lauro : la carriera agli inizi

Nato a Roma, ma di origini irpine, prima di essere assunto dalla Rai inizia lavorando in alcuni giornali locali e radio private romane; si specializza nel calciomercato. La sua prima apparizione televisiva avviene nel 1981 in un’emittente locale. Per due anni è stato lo speaker ufficiale del Palazzo dello Sport di Roma.

Nella stagione agonistica 1982-1983 si occupa delle telecronache del campionato di calcio di Serie A per la trasmissione Roma e Lazio dal 1º minuto, in onda su Teleregione. All’inizio del 1984 approda alla Rai, dove commenta 8 Olimpiadi Estive e una invernale, 6 mondiali di calcio, altrettanti europei di calcio.

E ancora : 12 europei e 3 mondiali di basket, i Goodwill Games del 1990 a Seattle, varie edizioni dei Giochi del Mediterraneo e delle Universiadi. Dal 1988 al 1991 conduce l’edizione di mezza sera del Tg2 in coincidenza con vari scioperi generali dei giornalisti.

Basket, il ricordo di Franco Lauro : l’affermazione professionale

L’anno 1995 commenta la storica impresa della nazionale di basket donne allenata da Riccardo Sales e vincitrice della medaglia d’argento agli europei di Brno. In occasione dell’attentato terroristico alle Olimpiadi di Atlanta (1996), rimane in studio quasi ininterrottamente per 32 ore per curare tutti i collegamenti con le reti e i telegiornali.

Nel 1998 commenta la finale del campionato di Serie A1 tra Virtus e Fortitudo Bologna, protrattasi per cinque gare e decisa solo al tempo supplementare in favore delle V nere. Fa la cronaca delle partite degli azzurri campioni d’Europa con Bogdan Tanjevic (1999).

Nel 2003 conduce l’edizione del cinquantenario della Domenica Sportiva e l’anno successivo Domenica Sprint, mentre dal 2005 al 2008 conduce 90° minuto per la serie B su Rai 3. Nel febbraio 2006 cura dallo studio i collegamenti con i siti di gara di Torino 2006.

Dal 2008 al 2014 conduce l’edizione dedicata alla Serie A di 90º minuto su Rai 2 e nel giugno e luglio 2010 Dribbling Mondiali sulla stessa rete. Nello stesso periodo del 2012, come nel 2008, conduce le trasmissioni Rai pre e post-partita degli Europei 2012 e il programma Stadio Europa. Dal 2016-2017 al febbraio 2020 conduce il pre e post-partita delle partite di Coppa Italia.