Formula 1, domenica il via del Mondiale in Bahrain sul circuito di Sakhir

Leclerc e Sainz, per loro sarà l’anno della svolta?

Tempo di lettura: 2 Minuti
489
Formula uno la nuova Ferrari

Formula uno la nuova FerrariDopo il lancio delle nuove macchine, i piloti del cavallino rampante lanciano la sfida all’imbattibile Max Verstappen. Le Ferrari riusciranno ad arginare lo strapotere delle Red Bull?

Beh per avere questa risposta dovremo attendere l’esito dei primi 5 GP.

Charles Leclerc

Durante le prime dichiarazioni stampa il pilota monegasco afferma: “che al netto delle prime prove ufficiali, le Red Bul risultano essere ancora un metro avanti rispetto a loro. Per quanto riguarda la casa di Maranello ancora c’è tanto lavoro da fare per arrivare al top prestativo, ma con impegno e dedizione, dice, sempre lo stesso Leclerc, che ci si potrà arrivare presto. Infine dichiara  di essere rimasto sorpreso anche dai  progressi delle Aston Martin, quindi, ci sarà un’avversario in più quest’anno”.

Carlos Sainz

Lo spagnolo, invece, parla di un’ incessante e proficuo lavoro fatto , suo e di tutto il team, per migliorare ed eliminare i punti deboli. La sicurezza di quello che asserisce, gliela dà l’esito degli innumerevoli test fatti durante la fase di preparazione e, dunque, si sente pronto e fiducioso per la nuova stagione.

Max Verstappen

L’olandese volante ha ricaricato le pile dopo aver trascorso una stagione al massimo, sempre a 300 all’ora, con cui ha trionfato nel recente Mondiale.  Dopo la meritata pausa è risalito in auto ed ha preparato al meglio la nuova avventura, con dei test positivi ed incoraggianti, ma che comunque bisognerà vedere lo sviluppo del lavoro svolto, direttamente in pista dopo i primi 4 o 5 Gran Premi. Lo soddisfa il bilanciamento e si auspica di ridurre al minimo gli errori.

Il circuito di Sakhir

Il circuito è lungo 5 km e 412 metri, dovrà essere percorso per 57 giri per un totale di 308 km e 238 metri. Il record del giro più veloce  è stato ottenuto da De La Rosa, nel lontano 2005, il quale riuscì a girare in 1′ 31″ 447″‘ alla media di 213, 054 km/h.

Il podio dello scorso anno fu il seguente:

1) Leclerc

2) Sainz

3) Hamilton.

Il calendario

5 marzo: Gp Bahrain

12 marzo: Gp Arabia Saudita

2 aprile: Gp Australia

30 aprile: Gp Azerbaijan

7 maggio: Gp Miami

21 maggio: Gp Emilia Romagna

 

28 maggio: Gp  Monaco

4 giugno: Gp Spagna

18 giugno: Gp Canada

2 luglio: Gp Austria

9 luglio: Gp Gran Bretagna

23 luglio: Gp Ungheria

 

30 luglio: GP Belgio

27 agosto: Gp Paesi Bassi

3 settembre: Gp Italia Monza

17 settembre: Gp Singapore

24 settembre: Gp Giappone

8 ottobre: Gp Qatar

 

22 ottobre: Gp Stati Uniti

29 ottobre: Gp Messico

5 novembre: Gp Brasile

18 novembre: Gp Las Vegas

26 novembre: Gp Abu Dhabi.



Sono stato un ex atleta agonista sia di sport collettivi che individuali. Ho praticato il calcio fino al 1996 arrivando alle soglie della serie D. Nello stesso anno un infortunio mi dirottò al Triathlon dove mi specializzai nelle lunghe distanze vincendo un argento ed un bronzo ai Campionati Italiani Age-group dell'Isola D'Elba, sempre su distanza Ironman (3.8 km di nuoto, 180 km di bici e 42 km di corsa). Ho iniziato a scrivere nel 2018 presso Supernews, poi nel 2020 ho iniziato a collaborare, per avere visibilità, con la Gazzetta Fan-news; infine sono approdato alla testata di Sportpaper nel settembre del 2021. Adesso spero si dare il mio contributo anche a News-sports. I miei cavalli di battaglia sono le interviste ai Campioni di ogni sport ed amo scrivere di qualsiasi disciplina perchè lo sport è vita.