Calciomercato, Napoli e Juve si sfidano

Stesso obiettivo di mercato per azzurri e bianconeri, duello per un esterno nel giro della Nazionale. Le armi a disposizione dei due club.

Tempo di lettura: 2 Minuti
716
calciomercato Manchester City

Calciomercato, Napoli e Juve si sfidano. Partita la rumba del calciomercato, Napoli e Juventus affilano le armi, pronte a sfidarsi sullo stesso obiettivo. Se non ci riusciranno a gennaio, sposteranno il mirino alla sessione estiva. Sia Max Allegri, sia Luciano Spalletti nel loro gioco danno grande importanza agli esterni d’attacco. Intendono alzare la qualità sulle fasce, per motivi diversi. La Juventus andrà a scadenza con Juan Cuadrado e rischia di perdere Federico Chiesa attratto dalla Premier League. Il Napoli cerca valide alternative a Kvicha Kvaratskheli, Matteo Politano e Hirving Lozano. Sulle fasce vengono adattati anche Giacomo Raspadori, Elijf Elmas e Alessio Zerbin, ma hanno altre caratteristiche. Di qui la necessità di convergere verso lo stesso obiettivo dii mercato.

Calciomercato, Napoli e Juve si sfidano: le richieste della Lazio

Il nome è quello di Mattia Zaccagni, classe 1995 e in forza alla Lazio. L’atleta cesenate ha un contratto fino al 30/06/2025, ma per un’offerta che supera i 20 milioni può partire. Il presidente Claudio Lotito è al corrente dell’interesse per il giocatore ed è pronto ad alimentare un’asta. L’allenatore Maurizio Sarri è un aziendalista, ma non lascerà partite l’esterno a cuor leggero. Pretenderà degli adeguati sostituti. Sia Napoli e Juventus hanno quei giocatori da offrire come contropartite, in grado di favorire l’affare. Per esempio gli azzurri sono pronti a mettere sul piatto della trattativa Alessio Zerbin e Gianluca Gaetano, oltre ad un conguaglio di soldi. Mentre il ds Federico Cherubini può offrire Marko Pjaca e soprattutto Luca Pellegrini, giocatore che piace molto a Formello.

Calciomercato, Napoli e Juve si sfidano per Zaccagni: la carriera

Di ruolo mezz’ala, ala, trequartista o seconda punta, in passato ha ricoperto anche il ruolo di terzino. Dotato di buona tecnica e visione di gioco, è un centrocampista o esterno offensivo che fa del dribbling e del cross (e degli assist in generale) i suoi punti di forza. Dinamico, si distingue sia per l’aiuto che fornisce in fase difensiva che per l’ordine con cui gioca e per le scelte che compie in campo, cercando frequentemente il passaggio più corretto anziché quello più difficile. Forte negli inserimenti e nei movimenti senza palla, è abile nell’impostazione della manovra. In carriera ha indossato le maglie di Bellaria, Verona, Venezia e Cittadella prima di approdare alla Lazio nel 2021. Vanta una presenza con la nazionale del ct Roberto Mancini.