I MAGNIFICI SETTE DI RALLY SPORT EVOLUTION

Al Nuraghi e Vermentino con Vacca e Fosci mentre al Valle Imagna toccherà a Rota, Gualdi, Pellegrinelli, Ghirardi e Righi difendere i colori del team di Ranica.

Tempo di lettura: 3 Minuti
133
RALLY SPORT EVOLUTION
RALLY SPORT EVOLUTION

Ranica (BG), 14 Settembre 2022– Due campi di gara, da un capo all’altro dello stivale italico, per un fine settimana che vedrà divisa Rally Sport Evolution tra lo sterrato e l’asfalto.

Semaforo verde sulla seconda metà di stagione per il Campionato Italiano Rally Terra, al quarto atto dei sei in programma per il calendario 2022, e, parlando di Sardegna, non potevano mancare al via i due locali già visti in azione nell’appuntamento con il mondiale.

Sipario aperto quindi sul Rally dei Nuraghi e del Vermentino, in programma per i prossimi 16 e 17 Settembre anche come prova della Coppa Rally ACI Sport di zona nove, dalla quale Lorenzo Vacca, con Francesco Fois su una Peugeot 208 R2, cercherà un pronto riscatto.

Se per il pilota di Arbus si tratterà di un’occasione di rivincita per il suo compaesano Giampaolo Moreno Fosci, alle note Gian Domenico Piccinnu, il ritorno sugli sterrati di casa sanciranno il passaggio dalla trazione anteriore del leone alla più recente Renault Clio Rally 5.

Dopo essere salito sul terzo gradino del podio mondiale per la seconda punta sarda, così come per il compagno di colori, il primo dei due soli round targati CRZ, entrambi a coefficiente maggiorato a quota 1,5, potrebbe già rivelarsi determinante per la corsa alla finale nazionale.

Il Nuraghi e Vermentino aprirà la CRZ di zona nove”– racconta Claudio Albini (titolare Rally Sport Evolution) – “ed essendo che quel calendario prevede soltanto due eventi, questo appunto ed il Terra Sarda su asfalto, ottenere un buon risultato qui significherebbe, per Vacca e Fosci, l’aver fatto metà del lavoro. Daremo loro il massimo sostegno, come sempre.”

Dagli sterrati blasonati del mondiale agli asfalti di una gara praticamente di casa per la squadra corse di Ranica, il Rally Valle Imagna previsto per i giorni 17 e 18 Settembre.

In quel di Sant’Omobono Terme, nella bergamasca, saranno in cinque a difendere i colori del sodalizio locale, a partire da Omar Rota e dalla sua Peugeot 208 R2, con Robert Rota a destra.

A seguirlo, a breve distanza, ci sarà un Luca Gualdi che tornerà al volante della Peugeot 208 Rally 4, sempre in coppia con Fabio Cortinovis, desideroso di migliorare il bilancio delle due ultime apparizioni che lo hanno visto ottavo al 1000 Miglia e quinto al Salsomaggiore Terme.

Dalla casa d’oltralpe a quella dell’ovale blu per Marco Pellegrinelli, al suo fianco Andrea Cavagna, per il quale il team lombardo metterà a disposizione una Ford Fiesta Rally 4.

Una lunga sosta avrà finalmente il suo termine al Valle Imagna e vedrà protagonista Matteo Ghirardi, reduce dal buon secondo di classe in quel del Prealpi Orobiche e di nuovo pronto ad imbracciare il volante della Peugeot 208 Rally 4, affiancato da Walter Pasini alle note.

Il compito di chiudere il quintetto spetterà a Valter Righi, alla sua destra Manuel Pezzoli, che sarà della partita con l’intramontabile francesina da rally, la Renault Clio Williams gruppo A.

Il Valle Imagna è una gara molto sentita per noi”– aggiunge Albini – “perchè giochiamo praticamente a casa nostra. Abbiamo cinque piloti, pronti a dare il meglio per ben figurare e siamo certi che potremo toglierci anche qui delle belle soddisfazioni. La sfida è aperta.”



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Controllo Anti Spam 1 + 5 =