News Lazio, Lotito programma un futuro senza Sarri ?

La sconfitta contro il Milan e il caso Acerbi al vaglio della società, rottura con i tifosi

214
Lazio Lotito
Tempo di lettura: 3 Minuti

News Lazio, Lotito programma un futuro senza Sarri ? Il settimo posto in classifica, certificato da 16 partite vinte, 8 pareggiate e 10 perse, non soddisfa Lotito e Tare. Presidente e direttore sportivo mettono nel conto anche l’eliminazione dalla Coppa Italia (nei quarti, poker dal Milan) e dall’Uefa Europa League (fase a gironi). Il trapasso dal gioco di Inzaghi a quello di Sarri, è stato problematico. Molti giocatori non sono riusciti ad adattarsi al credo tattico del nuovo allenatore, soprattutto i difensori centrali, troppo statici per giocare all’interno di una linea a quattro uomini. Alle difficoltà di natura tattica, sono sopraggiunti problemi di spogliatoio, con crepe evidenti fra giocatori e allenatore. E fra giocatori stessi: il diverbio fra Acerbi e Marusic al termine dell’incontro contro il Milan è solo un episodio fra tanti. Per completare un quadro non proprio sereno, la guerra fra gli ultras e lo stesso Acerbi. Oltre alla solita e perenne contestazione della frangia più accesa del tifo nei confronti di Lotito.

News Lazio, Lotito programma un futuro senza Sarri ?

Pollice verso nei confronti degli ultras: perché contestare un professionista come Acerbi, giocatore della nazionale, capitano della squadra e che ci ha sempre messo la faccia ? Perché dare contro a Lotito, presidente che ha sempre tenuto la squadra a livelli dignitosi. Non solo: ha vinto tre Coppa Italia e tre Supercoppa Italia, eguagliando il presidente dello scudetto Cragnotti. Inoltre, si tratta del presidente più longevo della storia dell’Aquila: 17 anni, a luglio 18. Seguendo una logica, l’interesse della squadra dovrebbe venire prima delle logiche (a volte astruse) degli ultras. Con questi atteggiamenti, essi non fanno altro che minare la serenità dell’ambiente. Ma del resto è la mentalità del calcio italiano che, andrebbe rivisitata da cima a fondo. A partire dal tifo.

News Lazio, Lotito programma un futuro senza Sarri ? Cassa con alcune cessioni eccellenti

In una intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport, Lotito ha dichiarato che una decisione sul futuro di Sarri sarà presa a fine campionato. Lasciando intendere che la qualificazione alle coppe europee sarà fondamentale per arrivare al Sarri bis. Il tecnico toscano ha un altro anno di contratto, ma non è escluso che le parti decidano di lasciarsi di comune accordo. Soprattutto se la dirigenza non potrà venire incontro alle richieste di mercato dell’allenatore. Se così fosse, Lotito andrebbe su un suo vecchio pallino: Roberto De Zerbi. L’addio a Milinkovic Savic è scritto: con la sua cessione, arriveranno i soldi per il mercato estivo. Denari che potrebbero arrivare anche da una cessione di Luis Alberto. Molti contratti pesanti non saranno più in carico della società: Reina, Luiz Felipe, Lucas Leiva, Strakosha e Radu vanno tutti a scadenza e non saranno rinnovati. Anche Patric è a fine contratto, ma si farà di tutto per trattenerlo. Il riscatto di Zaccagni è nel taccuino, mentre la trattativa per arrivare a Romagnoli si sta arenando su problematiche economiche e rischia di non andare in porto. Ovviamente lascerà la Lazio anche Acerbi. Ad ogni modo sarà una estate calda per i supporter laziali, con la rivoluzione alle porte e che stravolgerà in gran parte l’attuale rosa.

 



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

81 + = 88