Real Madrid, Vinicius: cori razzisti

Ieri il Real Madrid ha vinto 3-0 con il Maiorca

270
KYIV, UKRAINE - OCTOBER 19, 2021: Vinicius Junior, Rodrygo celebrating goal during The UEFA Champions League match between FC Shakhtar Donetsk vs FC Real Madrid
Tempo di lettura: 2 Minuti

L’attaccante brasiliano del Real Madrid, Vinicius Junior, detto Jr è stato ancora una volta bersaglio di insulti razzisti nel campionato spagnolo. È successo ieri durante la gara che il Real Madrid ha giocato e vinto in casa del Maiorca in cui il giocatore è stato uno dei principali protagonisti. Il numero 20 bianconero ha aperto le marcature nella ripresa al 55′ e ha provocato il rigore che ha portato sullo 0-2 poi terminata 0-3. Lo riporta il Mundo Deportivo.

L’episodio da condannare

Prima di allora, nella prima parte di gioco, Vinicius ha ricevuto molti insulti razzisti da diversi fans del Maiorca. È successo dopo una delle controverse giocate della serata, quando il brasiliano ha ricevuto un pericolosissimo colpo da un calciatore avversario al ginocchio. Vinicius ha incolpato il suo marcatore per l’azione e da lì sono state nate diverse imprecazioni, con il “tradizionale” “uh, uh, uh” che simulava una scimmia o frasi come “vai a raccogliere le banane!”.

Il Maiorca ha condannato fermamente questo brutto episodio. Questo il comunicato ufficiale sul sito del club su Twitter: “Il club condanna con forza e fermezza qualsiasi atteggiamento o manifestazione razzista come quella avvenuta ieri nel nostro stadio”, ha scritto il club delle Baleari. Inoltre non è la prima volta che Vinicius è vittima del razzismo in campo gli era successo anche allo stadio Camp Nou nel 2021 contro il Barcellona. Purtroppo ieri l’episodio si è ripetuto ancora nella gara valida per il campionato spagnolo.

Altri casi recenti di insulti razzisti

Alcuni cori che hanno subito anche altri colleghi, come Nico Williams contro il Betis Siviglia, quando un tifoso lo prendeva in giro imitando una scimmia o qualche settimana fa con Akapo del Cadice in una partita contro il Granada. Purtroppo nel nostro calcio sono ancora in vigore atteggiamenti razzisti. Lo riporta il giornale spagnolo tra i più famosi: Marca.




LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

21 + = 31