Ucraina, Sudakov non può rispondere è nascosto in un bunker

A causa della guerra il talento ucraino non può scappare

350
KYIV, UKRAINE - AUGUST 13, 2021: midfielder Heorhiy Sudakov (25). the football match Shakhtar Donetsk vs Metallist-1925 Kharkiv
Tempo di lettura: 2 Minuti

Heorhij Viktorovyč Sudakov, il talentuoso ucraino classe 2002 dello Shaktar Donetsk, è in bunker iniseme a sua moglie Lisa che ha sposato il 22 febbraio e lo renderà padre nei prossimi mesi. In pochi giorni è scoppiata la guerra tra la Russia e l’Ucraina e il campionato ucraino è stato sospeso.

Una brutta storia da raccontare

L’esterno offensivo è nel mirino del Manchester City di mister Pep Guardiola e del Barcellona di Xavi ma il giocatore non può rispondere alle chiamate a causa della guerra. Lo ha dichiarato il suo ex allenatore, Fernando Valente, in un intervista su AS, il giornale sportivo spagnolo. Ha anche da poco rinnovato il suo contratto(il primo da professionista) fino al 2026 con il club ucraino e il 21 ottobre del 2020 ha esordito in prima squadra in una gara molto importante in Champions League contro i grandissimi campioni del Real Madrid, entrando nel secondo tempo al 86′ al posto del giocatore brasiliano Dentinho.

Valente, l’ex tecnico scrive sui social

L’allenatore Fernando Valente, che ha guidato Sudakov nelle giovanili dello Shakhtar Donetsk, ha raccontato la loro storia mostrando anche una foto della coppia rinchiusa in un bunker con la moglie incinta sul suo profilo ufficiale di Instagram.

Queste le sue dichiarazioni: “Sudakov è stato il più grande talento che abbia allenato nella mia vita, può giocare nel Manchester City o Barcellona. Ha 20 anni, è un membro della nazionale ucraina e ha recentemente rinnovato il suo contratto fino al 2026. È un essere umano fantastico in attesa di diventare padre, insieme alla moglie Lisa. Sogni da realizzare, strappati da un bunker da una guerra insensata. Piango e prego per questa coppia e per tutti i giovani giocatori e amici che ho lasciato in Ucraina che ho lasciato in una nazione che mi hanno reso felice per due anni. Il mio cuore è triste”.

 



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

+ 41 = 46