Come evitare di prendere freddo facendo running: tutti i consigli

Esistono svariati modelli scarpe running donna e uomo, studiati per affrontare anche le temperature più fredde

Tempo di lettura: 3 Minuti
772
scarpe running

Fare running con le temperature basse non è facile neanche per i più esperti e il rischio di ammalarsi è dietro l’angolo. Come evitare di prendere freddo e proseguire le sessioni di allenamento regolarmente? Ecco tutti i consigli per proteggersi dal freddo facendo running.

Scegliere scarpe running adeguate

Bisogna scegliere delle scarpe da running uomo e donna progettate per tenere i piedi al caldo e proteggere dagli agenti atmosferici, imbottite e che siano anche comode e confortevoli.

Esistono svariati modelli scarpe running donna e uomo, studiati per affrontare anche le temperature più fredde e qualsiasi superficie di corsa. Le migliori scarpe running donna e uomo garantiscono isolamento termico, impermeabilità, traspirabilità e massimo comfort.

Scegliendo scarpe con rivestimento idrorepellente e una trazione ottimizzata si può correre anche sulle superfici più scivolose senza timore di bagnarsi o di avvertire freddo ai piedi e con la certezza di mantenere un alto grado di stabilità.

Indossare capi termici per proteggersi

La scelta giusta per non sentire freddo mentre si fa running è indossare capi leggeri ma termici, che non fanno sudare e favoriscono una buona traspirazione.

Esistono infatti linee di abbigliamento tecnico progettate apposta per praticare il running anche quando vi sono condizioni meteorologiche difficili. Si tratta di capi comodi e confortevoli, che si asciugano velocemente dal sudore e sono anche idrorepellenti.

Magliette termiche a maniche lunghe, pantaloni e giacche impermeabili sono alcuni dei capi immancabili da indossare per proteggersi dal freddo durante la corsa. Si possono anche indossare i pantaloncini al posto dei pantaloni, l’importante è usare calze e scarpe adeguate e coprire nel modo corretto il resto del corpo.

Se fa molto freddo è consigliabile utilizzare delle protezioni alle mani e ai piedi, come guanti, sempre in tessuto tecnico, e calzini aderenti. In caso di freddo alla testa si può indossare un berretto di lana oppure in pile, o ancora delle fasce di lana che si trasformano in scaldacollo quando serve.

Evitare di coprirsi troppo per fare running

Una regola per fare running e stare bene durante tutto il tempo dell’allenamento è quella di non coprirsi troppo anche quando fa freddo. Infatti, dopo i primi movimenti il corpo comincia a riscaldarsi e poiché i vestiti tecnici trattengono il calore non si avvertirà freddo.

Quindi, non esagerare con l’abbigliamento tecnico invernale per non sudare troppo. La scelta migliore è vestirsi a strati e togliere man mano i capi quando va aumentando la temperatura corporea. In questo modo non si suderà e si eviterà anche lo sbalzo termico, che causa influenze e raffreddori.

Per evitare di prendere freddo bisogna coprirsi sempre testa, mani e piedi, che tendono a raffreddarsi per primi. Utilissimi sono i gilet antivento per proteggere pancia e schiena.

Indossare pantaloni e maglie aderenti

Per ridurre la quantità di aria che passa tra pelle e tessuto si consiglia di indossare maglie e pantaloni aderenti. Gli indumenti tecnici aderenti avvolgono il corpo senza comprimerlo e lo mantengono più caldo dei capi con vestibilità più ampia, in quanto sono progettati per aderire alla pelle e ridurre l’esposizione al vento.

Evitare assolutamente di scegliere capi in cotone, in quanto assorbe tutto il sudore e non trattiene il calore. I capi in cotone rimangono bagnati e quindi la sensazione di freddo aumenta inevitabilmente, causando influenza e raffreddore.

Un aspetto importante da sottolineare in caso capiti di fare running sotto la pioggia è quello di cambiarsi subito e indossare abiti asciutti, per evitare di prendere malanni.